Esitate in Love di Emma Scacco – RECENSIONE

18 Ottobre 2020 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Esitate in Love di Emma Scacco - RECENSIONE
Parte di Sliding Love series:
  • Esitate in Love di Emma Scacco - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Elisa ci parla del romanzo di Emma Scacco "Esitate in love", secondo volume della serie pink western Sliding Love Series - Leggete la sua recensione.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Esitate in love
  • Autore: Emma Scacco
  • Serie: Sliding Love #2
  • Data di Pubblicazione: 17 Giugno 2020
  • Genere: Pink Western
  • Casa Editrice: Self
  • Pagine: 468
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Dopo la partenza di Greta per alcuni a Copperas Cove la vita sembra essersi sospesa in un limbo, nel quale non si va avanti né indietro. Purtroppo però il ranch MacLoad dovrà scontrarsi con la dura realtà: la banca vuole riscuotere il suo credito e la tecnologia, nuovo nemico silente, avanza. Un avversario oscuro incrinerà nuovamente le sorti della tenuta e di tutti coloro che ci abitano.
In un intreccio di incontri, amori, paure e rinascite riusciranno Steve e Arianna a salvare il ranch e a vivere, finalmente, il loro amore?

 

Bentrovati lettrici e lettori!

Oggi vi voglio parlare del romanzo di Emma Scacco "Esitate in love" (secondo volume di una splendida trilogia).

Ho conosciuto la penna di Emma per caso, per aver vinto uno dei primo giveaway a cui ho partecipato. E ringrazierò sempre la Dea Bendata di avermi fatto proprio questo regalo perché, fra milioni di titoli, chissà se mi sarei mai imbattuta nel primo romanzo di questa trilogia "Sliding in love", già recensito per il blog di Rosalba " Liberileggendo".

In questo secondo volume continua la storia di due famiglie di allevatori del Texas, una delle quali messa a dura prova dai debiti che aumentando sempre più costringeranno il proprietario della tenuta a mettere all'asta la sua proprietà. E' in questo scenario, fatto di tentativi per salvare il ranch, che si intreccia la storia di due ragazzi, Steve e Arianna, innamorati l'uno dell'altra ma divisi dagli anni, ben dieci, che li separano. Lei, di poco, ma ancora minorenne e lui ragazzo già fattosi uomo dovranno lottare contro gli ostacoli del presente ma anche contro le ombre del passato per coronare il loro amore.

In questo romanzo sono altre due le figure che emergono: quella del bel cowboy Jonathan (fratello di Arianna) e quella di Jolene, ragazza arrivista che, subdolamente, tenterà di portare a compimento, assieme ai due fratelli, una losca macchinazione ideata dal loro padre per impossessarsi delle tenute della piccola cittadina in cui si svolge la vicenda. Quello che nasce però come un piano ben architettato sarà ben presto smontato mattone dopo mattone dal potere dei sentimenti.

Questo romanzo, a differenza del primo, non mi ha lasciato l'amaro in bocca alla sua fine ma un leggero sorriso sulle labbra, il sorriso della speranza.

Che dire...Emma scrive molto bene alternando ai dialoghi narrazioni molto suggestive sia dei paesaggi che dei sentimenti provati dai protagonisti, intervallando a ogni capitolo il punto di vista dei quattro ragazzi. Le righe volano sotto lo sguardo del lettore e la voglia di arrivare alla fine è tanta quanta la frustrazione perché non si vorrebbe mai terminare di leggere.

Ciò che colpisce in questo romanzo sono fondamentalmente le due forze per eccellenza che sono da sempre agli antipodi: il bene e il male. Da una parte ci sono i fratelli Reed (Arianna e Jonathan) con il loro carattere buono, ingenuo all'inverosimile, sempre pronti ad aiutare il prossimo, rispettosi dell'antico codice dei cowboy e Steve pronto a giocarsi il tutto per tutto sia per salvare il ranch sia per stare finalmente con la ragazza che gli ha rubato il cuore e dall'altra Jolene e i suoi fratelli approfittatori, menefreghisti, egoisti e immuni alle emozioni. Per fortuna, però tutta la loro cattiveria non può nulla contro il sentimento di amicizia e amore che lentamente farà breccia nei loro cuori. Un punto ancora una volta a favore del bene quindi.

Ma non si parla solo di persone in questo scritto. L'autrice dimostra infatti in ogni riga una conoscenza e un profondo rispetto per i cavalli, per i loro bisogni, le loro necessità e il loro tentativo costante di interagire con l'uomo di cui si fidano ma che non sempre li comprende.

Ora non mi resta che attendere la parte conclusiva di questa trilogia che, facendo parte del gruppo prescelto dall'autrice per il suo blog tour, avrò l'onore di leggere in anteprima...e sapete una cosa? Non vedo l'ora!!!

5 Stelle meritatissime.