Stradario aggiornato di tutti i miei baci di Daniela Ranieri – RECENSIONE

18 Ottobre 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Stradario aggiornato di tutti i miei baci di Daniela Ranieri - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi parlo del bellissimo romanzo di Daniela Ranieri "Stradario aggiornato di tutti i miei baci", in collaborazione con la casa editrice Ponte Alle Grazie, una lettura particolare che mi ha coinvolta sin da subito.

 

Scheda Tecnica

EDITORE: Ponte Alle Grazie
PAGINE: 696
GENERE: Diario
PREZZO: 10,99€ - 19,80€
FORMATO: eBook - Cartaceo
DATA D'USCITA: 2021
ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

Una donna in dialogo perpetuo con sé stessa e con il mondo disegna una mappa delle sue ossessioni, del suo rapporto con l’amore e con il corpo, serbatoio di ipocondrie e nevrosi: il nuovo romanzo di Daniela Ranieri è un diario lucido e iperrealistico, in cui ogni dettaglio, ogni sussulto di vita interiore è trattato allo stesso tempo come dato scientifico e ferita dell’anima. Dalla pandemia di Covid-19 alla vita quotidiana di Roma, tutto viene fatto oggetto di narrazione ironica e burrascosa, ma in special modo le relazioni d’amore: le tante sfaccettature di Eros – l’incontro, il flirt, il piacere, le convivenze sbagliate, la violenza, l’idealizzazione, la dipendenza, l’amore puro – vengono sviscerate nello stile impareggiabile dell’autrice, un misto di strazio, risentimento, ironia impastati con la grande letteratura europea (e non solo). E forse è proprio la lingua di Daniela Ranieri il vero protagonista di questo Stradario aggiornato di tutti i miei baci, una lingua ricchissima di echi gaddiani, di irritazioni à la Thomas Bernhard, di citazioni, e allo stesso tempo inquietantemente diretta e inaudita, una lingua la cui capacità di nominare e avvicinare le cose è pari soltanto alla sua potenza nel distruggerle. Lo Stradario di Daniela Ranieri non è solo un romanzo: ha la sostanza di un corpo vivente che abita nel mondo, di una voce che avvince e persuade con la forza della grande letteratura.

 

Daniela ci racconta di sè in queste pagine, dalla sua nascita ci porta ad attraversare la sua anima. 

Non c'è un ordine nel suo racconto, è come un diario, frasi gettate di pensieri, con una spontaneità che cattura. Sono tante pagine, ma vi dico subito che è impossibile staccarsi. 

L'autrice ha una scrittura unica nel suo genere, diretta, a volte cruda ma necessaria nel raccontare il suo pensiero, quello che sente, la verità di ciò che ha vissuto e ricercato. I baci fanno da sfondo, quei baci diversi, che ci parlano di esperienza, di quello che ogni uomo ha dato di se o si è rivelato essere.

"Oltretutto, credo che quando diciamo «ti amo» intendiamo cose affatto diverse. Siamo tutti daltonici in amore."

Tante riflessioni troviamo all'interno, come anche citazioni che non sono messe lì alla rinfusa, ma sono utilizzate per far capire meglio la realtà, che ci fanno riflettere sicuramente. Il bello di tutto questo è che Daniela ci parla di se in maniera così realistica che non ci si annoia mai, le pagine scorrono senza rendersi conto di quanto già letto e, in questi pensieri e sentimenti, riesce anche ad emozionare.

Se vi aspettate il solito romanzo, questo libro non fa per voi. Stradario aggiornato di tutti i miei baci è anticonvenzionale, in queste pagine non ci si immedesima in alcun personaggio eppure si viene comunque coinvolti anzi direi che è impossibile non essere coinvolti, perchè i pensieri e le riflessioni sono luoghi comuni, ci ritroviamo a comprendere ad essere accolti, direi, come se entrassimo a far parte della sua vita.

Un romanzo che mi ha sicuramente sorpresa e che ho tanto apprezzato pagina dopo pagina. Lo consiglio sicuramente.

 

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: