Storia di una matita di Michele D’Ignazio – RECENSIONE

3 Dicembre 2020 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Storia di una matita di Michele D'Ignazio - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi parlo del libro di Michele D'Ignazio "Storia di una matita", edito dalla casa editrice Rizzoli - Leggete la mia recensione.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Storia di una matita
  • Autore: Michele D'Ignazio
  • Data di Pubblicazione: 27 Ottobre 2020
  • Genere: Libri per bambini
  • Casa Editrice: Rizzoli
  • Pagine: 120
  • Prezzo: € 13,00
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

A Lapo è successa una cosa davvero strana: prima il mignolo, poi tutte le dita delle mani, il viso, e infine le gambe... nel giro di una notte si è trasformato in una matita gigante, con una grande punta al posto della faccia e una al posto dei piedi! Che fare adesso? Scarabocchiando per le vie della città, Lapo piano piano capirà che cosa gli è accaduto.E riuscirà a realizzare il suo sogno di diventare illustratore, anche se diversamente da come ha sempre immaginato...

 

Lapo ama tantissimo disegnare, vuole fare della sua passione un lavoro. Allora si impegna al massimo, ma alcuni colloqui di lavoro non sono andati a buon fine. Una sera vede il suo mignolo trasformarsi in matita, piano piano anche le altre dita, fino a quando tutto il suo corpo diventa una matita. All'inizio Lapo è disperato, non capisce cosa gli sia successo. Quando esce, cercando di mimetizzare il più possibile il suo corpo, lascia segni ovunque, ma non sono segni a caso, sono veri e propri disegni.

Insieme a Lapo vivremo tante avventure e vedremo il suo sogno realizzarsi. Finalmente diventerà un illustratore.

L'autore ci manda un chiaro messaggio con "Storia di una matita", la fantasia ci permette di viaggiare, di creare mondi che non esistono, ma la passione e l'impegno sono quelli che ci aiutano a realizzare i nostri sogni.

Ho letto questa storia insime al mio bambino, la sera, prima di addormentarsi. Abbiamo passato momenti allegri e spensierati, con le bellissime illustrazioni, perchè le avventure di Lapo ci hanno portato in un mondo fatto di colori. Lo consiglio.

Ringrazio l'autore per la copia.