Sex, hugs & Rock’n’roll di Robert Sanasi – Review Tour – RECENSIONE

22 Settembre 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Sex, hugs & Rock'n'roll di Robert Sanasi - Review Tour - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi il blog partecipa al Review Party del romanzo di Robert Sanasi "Sex, hugs & Rock'n'roll", edito dalla collana editoriale Literary Romance. Barbara lo ha letto per noi, leggete la sua recensione.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Sex, hugs & Rock'n'roll
  • Autore: Robert Sanasi
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 30 Agosto 2021
  • Genere: Romanzo Contemporaneo
  • Casa Editrice: PubMe, collana Literary Romance
  • Pagine: 146
  • Prezzo: eBook € 1,99 offerta lancio - Cartaceo € 11,90

 

Trama

Martina soffre di ipersensibilità al contatto orale, ovvero sviene ogni
volta che bacia un ragazzo; spera che “quello giusto” rompa questa
specie di sortilegio.

Stuart fa l'attore a Londra ma è da poco rientrato in Italia per una
pausa di riflessione dal lavoro nonché dalla sua ex. Si definisce una
contraddizione vivente per il fatto che frequenta ragazze di Tinder e
allo stesso tempo legge la Bibbia ogni mattina. Gentile, ma facile alla
rissa, analizza i profili della dating app e di Facebook ironizzando sul
modo in cui i due sessi si rapportano. È appena stato con la donna
numero 99 ma inizia a sentire il bisogno di qualcosa di più grande.

Entrambi, per vie differenti, vengono a sapere dell'evento Free Hugs.
Lì si conoscono, dandosi il cosiddetto “abbraccio gratuito” e
accade qualcosa…

 

Come dice lo a tesso autore ”non è il solito romance perché non parla mica d’amore. Parla
di come ci si arriva all’amore”.

Martina ha venticinque anni, vive in Italia, e da dopo la morte del padre, circa dieci anni prima, soffre della sindrome “ ipersensibilità al contatto orale”.
Cosa caspita è? Lei ce lo spiega così:” ogni volta che bacio un ragazzo o lui bacia me: spatatak! Cado a terra, svengo come una pera secca.”
Insomma non può baciare i ragazzi con cui esce e quando ci prova e le accade questo, loro scappano a gambe levate. Martina è una bella ragazza, solare, piena di vita, lavora come cassiera in un supermarket in attesa di mettere a frutto la sua laurea di Filosofia e fare l’insegnante. Sarebbe tutto perfetto se solo riuscisse a tenersi un ragazzo, lei ci prova ma tutto è inutile, (la madre la costringe a interpellare svariati medici, ma senza risultati), perché i suoi appuntamenti romantici finiscono sempre allo stesso modo, distesa sul pavimento.

Un giorno trova un volantino che pubblicizza un evento di “abbracci liberi”. Ci si trova in gruppo in un punto della città e si offrono abbracci. Tutti hanno bisogno di un abbraccio, ti fa sentire al sicuro ed amato. Martina decide di partecipare, meglio che stare a casa a deprimersi. I partecipanti sono tanti e lei si diverte molto, fino a quando non incontra due occhi verdi meravigliosi che la lasciano senza fiato. Il ragazzo è davanti a lei a braccia aperte in attesa di un abbraccio e Martina sente subito che questo sta accadendo qualcosa di speciale.

Stuart ha trentacinque , è appena tornato da Londra dove ha fatto l’attore in una serie televisiva. Purtroppo il suo personaggio è morto, la sua ragazza lo ha scaricato, così è tornato a casa per mettere in ordine le idee. Sta cercando un lavoro ma quando vedono nel suo curriculum che ha recitato in televisione, non lo prendono sul serio. Anche lui è un bel ragazzo e cerca le donne su Tinder, sapete…quel sito d’incontri per far incontrare l’anima gemella. Peccato che non riesca a trovare nessuna ragazza che fa per lui, tutte da una sera e poi via e tutte straniere, mai una italiana. Gli piacerebbe trovare una brava ragazza del suo paese e poter costruire un rapporto duraturo che possa sfociare in una futura famiglia.

Quando incontra Martina ne resta folgorato, tanto che fa di tutto per poterla contattare dopo la breve chiacchierata in occasione degli abbracci liberi, ma sa solo che lavora in una catena di supermercati, così decide di girali tutti. Ha quasi perso le speranze quando finalmente la incontra e si fa dare il suo numero. La vuole assolutamente rivedere…ma Martina ha un segreto e non vuole perdere l’amore della sua vita…cosa faranno? Chi farà il primo passo? Si farà baciare e per poi vederlo scappare?

“Il destino arriva sempre puntuale. Come le lentiggini prima dell’estate.”

Nella premessa ho messo le parole dell’autore che descrivono perfettamente il suo libro. Non è un romanzo d’amore…si parla dell’innamoramento, quella fase meravigliosa, fatta di attese, di sguardi, di cuoricini e fiori, in cui si sogna il bel ragazzo che ti fa sentire una principessa o della ragazza che ti fa sentire vivo. Viene raccontata in modo molto semplice, senza troppe paranoie, con scrittura semplice e coinvolgente. Secondo me si possono avere due filoni di pensiero dopo questa lettura. Mi piace o non mi piace, la via di mezzo non esiste. Se sei dalla parte del non mi piace è perché non c’è un vero finale… il libro termina con l’inizio della storia d’amore dei protagonisti, quindi resti un po’ delusa. Se sei dalla parte del mi piace è perché viene esaltata la parte più semplice, vera e spontanea di un rapporto, l’inizio, dove la fiducia, le prime impressioni, il gioco di sguardi fanno da padrone.

Ho apprezzato i riferimenti musicali di autori italiani, non solo gli stranieri fanno buona musica e qui lo di dimostra perfettamente l’autore. È stata una piacevole lettura, leggera ma ricca di significato, consigliata. Attenzione: non ha un finale classico da Romance.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: