Sangue e cenere di Jennifer L. Armentrout – RECENSIONE

28 Marzo 2022 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Sangue e cenere di Jennifer L. Armentrout - RECENSIONE
Parte di From Blood and Ash series:
  • Sangue e cenere di Jennifer L. Armentrout - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione del nuovo romanzo di Jennifer L Armentrout "Sangue e Cenere", primo volume della serie From Blood and Ash, in collaborazione con la casa editrice HarperCollins.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Sangue e Cenere
  • Autore: Jennifer L. Armentrout
  • Serie: From Blood and Ash #1
  • Data di Pubblicazione: 24 Marzo 2022
  • Genere: Paranormal Romance
  • Casa Editrice: HarperCollins
  • Pagine: 592
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

UNA FANCIULLA...

Scelta dalla nascita per dare vita a una nuova era, Poppy non è mai stata padrona della propria vita. La sua è un’esistenza solitaria, in cui tutto le è proibito: nessuno può guardarla, né toccarla o rivolgerle la parola.
Non è nemmeno libera di usare il proprio dono… Può solo aspettare il giorno della sua Ascensione, chiedendosi che cosa accadrà, mentre preferirebbe di gran lunga stare con le guardie, a combattere il male che ha distrutto la sua famiglia. Ma lei, la Vergine, non ha mai potuto decidere per se stessa.

UN DOVERE…

Il futuro del regno è sulle sue spalle, anche se lei quel fardello non lo ha mai voluto. Perché anche la Vergine ha un cuore, un’anima, dei desideri. E quando nella sua vita entra Hawke, la guardia incaricata di proteggerla e sorvegliarla, il destino e il dovere si intrecciano inesorabilmente con il desiderio. Quel giovane dagli occhi dorati alimenta la sua rabbia, la spinge a mettere in discussione tutto ciò in cui ha sempre creduto, la sfida a provare sensazioni nuove e inesplorate.

UN REGNO...

Abbandonato dagli dei e temuto dai mortali, un nuovo regno sta risorgendo dalle ceneri. Determinato a riprendersi ciò che gli spetta, l’Oscuro avanza assetato di vendetta. Ma più l’ombra del male si avvicina, più il confine tra ciò che è giusto o sbagliato diventa sottile. E quando la trama insanguinata che tiene insieme il suo mondo inizia a sfaldarsi, Poppy non rischia soltanto di essere ritenuta indegna dagli dei, ma anche di perdere il proprio cuore e la sua stessa vita.

 

Eccomi a parlarvi di un altro meraviglioso romanzo di un autrice che adoro Jennifer Armentrout, anche questa volta mi ha completamente conquistata, travolgendomi in una storia veramente stupenda.

La nostra protagonista è Poppy, la Vergine, colei che è stata prescelta dagli dei. Difficile vivere così, costretta ad una vita solitaria, ad indossare sempre un velo per non farsi vedere in viso, eppure dentro ha un fuoco che arde, lei è combattiva e la voglia di libertà supera ogni cosa.

Hawke è un ragazzo affascinante, forte, misterioso e riservato, che diventa la guardia del corpo della Vergine. 

Poppy sarà catturata dal suo carisma, riuscirà a leggere dentro a quella durezza che tanto osteggia, avvertirà il dolore che sente dentro e tra di loro nascerà un sentimento proibito e pericoloso.

Hawke soffriva sempre. Non nel fisico. Era un dolore più profondo, che mi trasmetteva la sensazione di affilate schegge di ghiaccio conficcate nella pelle. Era acuto e sembrava senza fine. Ma quell’angoscia, che lo seguiva come un’ombra, non lo travolgeva mai. Se non avessi indagato, non l’avrei mai percepita.

I personaggi secondari arricchiscono la storia, rendendola piena e completa.

Man mano che si legge, scopriamo che Poppy ha un dono, un potere che non riesce completamente a controllare, specie quando si avvicina l'Ascensione.

Lotte, colpi di scena, e tanto altro, tengono completamente il lettore attaccato alle pagine. Non è mai facile staccarsi da un libro della Armentrout, ha creato un mondo, un regno e mi ha catturata in ogni rigo portandomi insieme a Poppy in un avventura affascinante e che riempie di emozioni.

La storia è narrata in prima persona, è Poppy a parlarci e a coinvolgerci in questo bellissimo fantasy. Non dirò altro, leggetelo.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: