Racconti Disprassici di Pierluigi Cuccitto – RECENSIONE

28 Novembre 2020 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Racconti Disprassici di Pierluigi Cuccitto - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Nancy ci parla del romanzo di Pierluigi Cuccitto "Racconti disprassici", edito dalla casa editrice Dialoghi Edizioni.

 

Scheda Tecnica

  • TITOLO: Racconti disprassici
  • AUTORE: Pierluigi Cuccito
  • GENERE: Narrativa
  • DATA DI PUBBLICAZIONE: 5 Giugno 2020
  • EDITORE: Dialoghi
  • PREZZO CARTACEO: 9,40
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

"Racconti disprassici" vuole far conoscere la disprassia dal punto di vista della persona affetta da questo disturbo totalizzante dello sviluppo che tocca, in sintesi, la coordinazione del corpo, ma si estende anche a tutti i campi della vita. In Italia è poco studiata e conosciuta, spesso chi ne soffre viene considerato goffo o pigro, e vive spesso senza curarsi. In tal modo aumentano la bassa autostima, l'isolamento, e le difficoltà relazionali. In una serie di racconti seri e ironici allo stesso tempo, il protagonista descrive il suo modo di affrontare il problema, dall'infanzia all'età adulta, i suoi rapporti con gli altri, gli obiettivi da raggiungere, anche attraverso la lentezza, un valore da riscoprire in un mondo in cui l'efficienza e la velocità hanno preso il sopravvento sulla condizione umana.

 

Questa è un'opera autobiografica, da chi vive questa difficile e triste condizione.

Vengono trattati diversi ostacoli, come il semplice muoversi o interloquire con una persona del proprio sesso o del sesso opposto.

Mette in risalto i sentimenti che una persona prova nel non sentirti adeguato e costantemente deriso da una società che non comprende questa malattia. La delusione nel capire, che chi ti sta vicino, ad di fuori dei parenti, lo fa perché sono in un certo senso obbligati.
“Racconti disprassici” può sembrare un racconto adatto solo a chi vive in condizioni simili. Invece io personalmente lo consiglierei a tutte quelle persone che per via di altre hanno perso la sicurezza in loro stessi. Questo libro parla di vita, e l'autore, con il suo stile semplice, sa come arrivare al cuore.