Pochi passi all’amore di Syria Soccorso – RECENSIONE

3 Novembre 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Pochi passi all'amore di Syria Soccorso - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Barbara ci parla del romanzo di Syria Soccorso "Pochi passi all'amore", edito dalla casa editrice Dialoghi.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Pochi passi all'amore
  • Autore: Syria Soccorso
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 12 Marzo 2021
  • Genere: Narrativa Contemporanea
  • Casa Editrice: Dialoghi 
  • Pagine: 162
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

Aida Vitale è una ragazza di diciotto anni che ha sempre vissuto nell’ombra per non mettere in mostra il proprio fisico. La sua esistenza è segnata da un corpo che non riesce ad accettare, a causa dei chili di troppo. All’età di quattordici anni tenta il suicidio, per sfuggire alle persecuzioni dei compagni di scuola, ma fortunatamente suo padre la salva. Quattro anni dopo lei e la sua famiglia rivoluzionano la loro vita trasferendosi a Roma. Aida inizia a frequentare il liceo artistico con il sogno di riscattarsi e divenire una stilista. Il professor Di Stefano la spinge ad approcciarsi alla recitazione, che le permetterà di liberarsi delle proprie paure e insicurezze; Ester e Mauro diventeranno i suoi due migliori amici, su cui poter sempre contare, ma quando tutto sembra andare per il verso giusto due uomini arrivano a stravolgere le cose: Lucas, il ragazzo più popolare della scuola, e Noah, un produttore italo-americano. Non sarà facile per Aida scegliere tra cuore e ragione, tuttavia una cosa è certa: nessuna scelta sarà mai più condizionata dal suo corpo.

 

Aida è una tipica adolescente con problemi di peso e di autostima e purtroppo l’ambiente scolastico non aiuta il suo stato d’animo, anzi, alimenta la sua paura portandola a tentare il suicidio. Fortunatamente viene salvata dal padre e dopo anni di terapia l’intera famiglia si trasferisce a Roma da Sciacca per ripartire da zero.

Qui Aida trova un ambiente diverso, forse perché più grande riesce ad affrontare meglio la vita. Trova subito un’amica, Ester, che le da pieno ed incondizionato supporto, e poi si aggrega anche Mauro che la fa divertire. Spronata dal Professor Di Stefano a provare la recitazione per esprimere i suoi stati d’animo ed affrontare le sue insicurezze.

A questo punto compare Lucas, il ragazzo più bello della scuola, e Noah, un produttore cinematografico che mostrano entrambi interesse per lei. Ad Aida non è mai successo che qualcuno le prestasse attenzione se non per bullizzarla, e il loro interesse la destabilizza. Deve ancora fare i conti con il suo aspetto fisico ed i due ragazzi alimentano le sue insicurezze.

“Faccio bene a non uscire mai, è brutto da dire, ma una ragazza grassa sarà sempre vista male. Una ragazza grassa non viene mai presa in considerazione, il suo pensiero non conta. Una ragazza grassa non avrà mai una vita normale.”

Aida è l’unica protagonista della storia. Racconta il rapporto che ha con il suo corpo non filiforme e le difficoltà di una adolescente. Il suo percorso di crescita è quello che affrontano tanti ragazzi e lei supera gli ostacoli grazie alla recitazione che la porta ad aprirsi con gli altri.

La storia è bella, raccontata bene, lettura scorrevole, ma non ho trovato nulla di particolare. Il tema trattato è importante ma secondo me poco approfondito. Manca qualcosa che ti faccia innamorare dei personaggi, tifare per questo o quello. La storia d’amore è di contorno al tema principale e per questo poco sviluppata.
È comunque una bella lettura ma destinata ad un pubblico molto giovane.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: