Non è la solita storia d’amore: O forse sì… di Roberta Longo – RECENSIONE

30 Gennaio 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Non è la solita storia d'amore: O forse sì... di Roberta Longo - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Giulia ci parla del nuovo romanzo di Roberta Longo "Non è la solita storia d'amore".

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Non è la solita storia d'amore
  • Autore: Roberta Longo
  • Data di Pubblicazione: 23 Gennaio 2021
  • Genere: Romanzo Rosa
  • Casa Editrice: Self Publishing
  • Pagine: 303
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

James è bello da togliere il fiato. La sua pagina Instagram conta mezzo milione di follower e la sua vita si divide tra palestra, moto e shooting fotografici. Aimee è tondetta, sicura di sé e con un obiettivo ben preciso: pubblicare il suo primo libro. A vederli da fuori, sembra impossibile che possano avere qualcosa in comune, andare d'accordo. Eppure, c'è qualcosa che li riporta sempre l'uno dall'altra. Un legame inspiegabile. Forse, a volte, le apparenze ingannano davvero e sotto i panni dello sbruffone si nasconde l'amore che non pensavi di cercare. O forse no, e scopri di esserti innamorata di nuovo per niente.

 

Cercate la solita storia d'amore? Questo libro non fa per voi.

Sì, lo so starete pensando: ma il titolo dice quello!

Lo so, ma vi faccio notare che dice forse no e vi posso assicurare che alla fine quel forse diventerà assolutamente no.

Le basi di fondo ci sono tutte abbiamo il bello e dannato, abbiamo la ragazza un po' tondetta e grassa, potrebbe sembrare la solita storia del figo della scuola che si innamora della sfigata ma alla fine è tutta una presa in giro, se non fosse che lui si è innamorato veramente, giusto?

Invece no, abbiamo James che adesso è un modello super famoso e richiesto, che si porta dietro una vita difficile, piena di rimpianti e di se.

James è il bello con la moto figa che fa lo spaccone, passa da un letto all'altro senza legarsi perché non gli interessa, vuole essere libero niente legami inutili.

Abbiamo Amie una ragazza un po' tondetta che nonostante tutto ciò che ha passato ha fatto un grande lavoro su di sé e anche se, per certa gente lei dovrebbe vergognarsi del suo corpo, non lo fa, perché adesso è forte, adesso si ama.

Questo libro abbatte un po' le solite barriere e ci fa capire che anche il più figo, il più ricco, il più forte, può essere fragile.

Ci fa capire che a volte nella vita possiamo fare delle scelte sbagliate ma alla fine ci darà sempre una seconda possibilità.

Ci fa capire quanto sia semplice fermarsi alle apparenze senza cercare, senza capire perché sei diventato così, cosa ti ha portato a cambiare e soprattutto cosa c'è sotto quella corazza, perché tutti, chi meno chi più, indossiamo una corazza per proteggerci dal mondo che può essere cattivo.

Ci fa capire che se tieni veramente ad una persona non importa quanti sbagli farai, quanti danni combinerei, quante botte prenderai perché alla fine il tuo cuore conosce sempre la strada e prima o poi la ritrova, senza lasciarla più.

Ci fa capire che spesso diamo troppe cose per scontate, così come le persone e a volte bisognerebbe tornare indietro, fermarsi e riflettere prima che sia troppo tardi, prima che quella persona si perda del tutto e crei dei casini non sempre risolvibili.

Ci fa capire che l'amicizia è un sentimento potente, a volte è così potente che ti dà il coraggio di andare contro la tua famiglia, contro il sangue del tuo sangue, pur di proteggere gli amici.

Ci fa capire che l'amicizia a volte può andare avanti e trasformare quegli amici in fratelli perché ormai ti conoscono più loro della tua vera famiglia e a volte stai molto meglio con loro rispetto alla tua famiglia.

Ci fa capire che l'amicizia può trovare degli intoppi, può arrestarsi, sgretolarsi ma non è detto che non si possa ricostruire perché in fondo nessuno è perfetto, siamo umani ed è umano sbagliare.

Ci fa capire che spesso per paura del giudizio degli altri nascondiamo il nostro vero io e alla fine possiamo avere soldi, fama, donne ma manca sempre un piccolo grande ingrediente, essenziale per la buona riuscita della ricetta della felicità: noi stessi.

Spesso per essere accettati, per avere sempre di più, per essere lodati, amati, venerati ci costruiamo una specie di alter ego quello perfetto senza hobby interessanti, senza un cuore e alla fine succede che ci troviamo in mezzo a queste due versioni di noi stessi e non sappiamo quale scegliere, non sappiamo chi siamo ed è qui che arriva la sfida più grande della nostra vita: accettarci per quello che siamo ed esserne orgogliosi perché per una persona che ci deriderà, ne troveremo un'altra con la stessa passione con cui parlare e non essere più soli.

Non dobbiamo mai vergognarci di essere ciò che siamo ma dobbiamo andarne fieri e mostrarlo al mondo.

La cosa bella di questo libro è che il tutto nasce dalla creazione di un book trailer di un altro libro dell'autrice (Una vita da film- the book was better) ed è bello vedere dei retroscena di quel libro seppur non siano collegati, attraverso Amie e James noi conosciamo di più Amelia e Tom, perché sono più o meno le stesse persone, vediamo i luoghi caratteristici della storia di Amelia e Tom.

Roberta è migliorata molto nella scrittura e si vede dalle prime pagine.

Perciò se cercate la solita storia d'amore questo libro non fa per voi, ma se volete ridere, sognare, trovare la forza di credere in voi stessi e ascoltare la storia di qualcuno che ci è riuscito, questo libro è perfetto.

Siate sempre voi stessi solo così sarete veramente felici e liberi.

Chapeau Roberta!

Alla prossima avventura!

 

 

Pubblicato:
Cover Artists:
Genres:
Tags: