Mai stati innocenti di Valeria Gargiullo – RECENSIONE

24 Febbraio 2022 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Mai stati innocenti di Valeria Gargiullo - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione del romanzo di Valeria Gargiullo "Mai stati innocenti", in collaborazione con la casa editrice Salani.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Mai stati innocenti
  • Autore: Valeria Gargiullo 
  • Data di Pubblicazione: 20 Gennaio 2022
  • Genere: Narrativa Contemporanea
  • Casa Editrice: Salani Le Stanze
  • Pagine: 336
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

Uno stradone di un chilometro divide Civitavecchia a metà. Da una parte Santa Fermina, con le sue villette a due piani e le vie coi nomi dei fiori; dall'altra Campo dell'oro, i casermoni popolari e i fumi degli impianti industriali che corrodono l'anima delle persone. Di là, un futuro prospero, le bollette in regola, le vacanze al mare; di qua, le famiglie arrancano e i figli, abbandonati a loro stessi, sognano una fuga impossibile. È quello che fa anche Anna, che ha studiato duramente e messo i soldi da parte per potersene andare via, lontano, all'università. Poche settimane ancora e finalmente salirà su un treno, pronta a costruirsi una vita diversa. Tutto sembra andare in frantumi quando Anna vede Simone, il suo fratellino di quattordici anni, in sella a un motorino, con un martello in mano, insieme alla feroce banda criminale che controllala zona. I Sorci, li chiamano, e nei loro affari è bene non immischiarsi mai. Anna vorrebbe salvarlo, ma sa che con certa gente è impossibile trattare. Si scende a patti, semmai, fino alle estreme conseguenze. Con l'autenticità di chi in un posto così ci è nato e cresciuto, Valeria Gargiullo demolisce la retorica che spesso accompagna il racconto delle periferie, e lo fa con la consapevolezza che il Male non è soltanto un nemico, ma anche un compagno quotidiano e una pericolosa tentazione.

 

Siamo in un quartiere di Civitavecchia, vicino Roma, una periferia dove il degrado è visibile e la violenza fa da padrona. L'autrice ha vissuto questa realtà e ce la racconta e ce lo fa vivere nelle sue parole.

Anna è la nostra protagonista, una sorella che cerca di salvare il fratello da una realtà pericolosa. Lei ama i libri, ama studiare e sta per partire alla volta di Milano per frequentare l'università, finalmente potrà cominciare una nuova vita, lontano dalla malavita del quartiere. Ma invece ne viene risucchiata quando vede il fratello Simone entrare a far parte della banda dei Sorci. 
Per lei è un colpo, ma decide di proteggerlo e, per farlo, ne entra a far parte anche lei.

"Il quartiere seduce, incanta come una sirena, e promette un paradiso che non possiede. Simone si è pentito, anch'io mi sono pentita, però il passato non può cambiare, e la legge ha stabilito il suo verdetto."

Un romanzo raccontato in due tempi, la Anna nel presente a vivere i pericoli della banda e la Anna seduta in un bar milanese che scrive in una lettera quello che è successo.

L'autrice usa un linguaggio crudo ma necessario nel raccontare le vicissitudini dei due fratelli, la dura vita di chi cresce in posti come questo. Una storia dolorosa, forte, che fa riflettere su tante situazioni.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Genres:
Tags: