Mai più senza te di Simona Friio – RECENSIONE

25 Febbraio 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Mai più senza te di Simona Friio - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi parlo del bellissimo romanzo di Simona Friio "Mai più senza te", una storia che mi ha fatto divertire e non solo...Leggete la mia recensione.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Mai più senza te
  • Autore: Simona Friio
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 29 Settembre 2020
  • Genere: Commedia Romantica
  • Casa Editrice: Independently Publishing
  • Pagine: 300
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Sebastiano Vasari è un famosissimo autore di romanzi d’azione. La sua carriera è all’apice del successo, ha appena concluso un contratto fatto di tanti zeri e le donne se lo mangiano con gli occhi. A cominciare dall’influencer Giulia Vernazza che è riuscita a fargli pronunciare il fatidico Sì. Ma c’è un unico problema alle nozze e si chiama Nora. Sua moglie. La donna che dopo cinque anni non gli ha ancora concesso il divorzio… Ed ecco che, grazie all’avvocato di Seba, si paventano due opzioni: A o B. Prendere o lasciare.Ma Nora non intende in alcun modo rinunciare alla possibilità di riconquistare suo marito e allora sta al gioco e sceglie l’opzione B…Una storia esilarante, avventurosa e romantica!

 

Beh, devo dirvi subito, e lo riconfermo, che adoro i romanzi di Simona, sono frizzanti, divertenti e per niente scontati.

Nora e Sebastiano, due persone completamente diverse che si sono uniti in matrimonio, un legame durato poco visto che Seba è andato via dopo appena un anno dalla loro unione, è scomparso dall'oggi al domani, senza un messaggio, lasciando Nora con il cuore a pezzi. Ma conosciamo meglio questi personaggi.

Nora ama dipingere, quando ha una tela davanti si estranea da tutto, è una donna forte e grintosa, oltre che bella. Unico difetto: ama Sebastiano, lo stronzo che l'ha abbandonata senza neanche un messaggio.

Sebastiano Vasari è diventato famoso con i suoi romanzi, ricco e ambito da tante donne. Naturalmente è un bell'uomo e, da quando ha abbandonato la sua vita sempliciotta, si dedica alla carriera di scrittore con una vita frenetica e con le donne che desidera. Una in particolare sta tendando di sposarlo e c'è quasi riuscita se non fosse che non ha ancora divorziato da Nora.

E' qui che si presenta il problema, perché, quando torna nella casa dove viveva con la moglie, trova una Nora furiosa e che non intende accontentarlo.

"Lo odio! Lo odio come si può odiare il peperoncino nel cioccolato, ma con la consapevolezza che a furia di mangiarlo non puoi più farne a meno perché l'assuefazione è lì, sulle papille gustative e tu sbavi per averne ancora un po'."

Le cose si complicano perchè manca poco per le nozze e non sa come fare per convincerla a firmare, la sua testardaggine lo ha destabilizzato.

L'avvocato di Seba trova una soluzione, con due opzioni, una delle quali, è  sicuro, la farà capitolare. Ma non conosce Nora, donna combattiva e che non si arrende facilmente, lei ama ancora il traditore, nonostante tutto, e non vuole rinunciare a lui.

"Io quest'uomo lo amo più di me stessa e non riesco a rinunciarci. Come si fa? Come si fa ad amare qualcuno con tanto dolore? Come si fa a sopravvivere?"

Ci saranno tante situazioni che coinvolgeranno anche le amiche di Nora, la sorella, che mi ha fatto morire dal ridere, la suocera che è contro il comportamento del figlio, tutti personaggi davvero simpatici che rallegrano la situazione.

Una storia davvero coinvolgente, Simona ha una scrittura scorrevole, i personaggi sono ben caratterizzati. Mi è piaciuta ogni riga che ho letto, ho trascorso momenti spensierati in compagnia di un romanzo che consiglio assolutamente di leggere, e voglio sottolineare che non c'è solo da ridere, ma il rapporto tra i due protagonisti è sofferto, da parte di Nora, specialmente c'è un sentimento profondo. Ringrazio Simona che mi ha trasmesso tantissime emozioni e vi lascio con una frase tratta dal libro.

"Ora mi sento intrappolato dal successo, e soffoco, ho la sensazione di non poter più respirare come prima; mi sale la nausea, forse a causa di quel merdoso caffè, forse perché sto facendo i conti, per la prima volta, con ciò che sono diventato."

 

 

Pubblicato:
Cover Artists:
Genres:
Tags: