Mai come domani di Dora L. Anne – RECENSIONE

4 Dicembre 2020 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Mai come domani di Dora L. Anne - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi parlo del romanzo di Dora L Anne "Mai come domani" - Non è la solita storia d'amore, c'è molto di più, l'autrice, per me è un porto sicuro, i suoi libri scombussolano, appassionano e non ti fanno staccare dal libro - Leggete la mia recensisone.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Mai come domani
  • Autore: Dora L. Anne
  • Data di Pubblicazione: 9 Ottobre 2020
  • Genere: Romanzo Rosa
  • Casa Editrice: Self
  • Pagine: 313
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Noah Allen prende la vita così come viene. I sentimenti sono un bagaglio ingombrante da tenere in fondo a un cassetto e l’unica cosa cui pensa sono le moto. Le donne, poi, rappresentano un diversivo momentaneo, giusto il tempo che serve a distrarre la mente.
Questa è l’unica parte di sé che mette in mostra con gli altri. L’apparenza che alla lunga sembra vera sostanza.
Anche Alya, sorella del suo socio e amico, lo ritiene un orso da cui stare alla larga.
Incontrarsi dopo tanti anni risveglia subito l’antipatia reciproca, mettendo a dura prova i nervi di entrambi. Ma un avvenimento imprevisto durante una gara clandestina sarà la miccia che capovolgerà le cose in maniera irreversibile.
Svaniranno le remore.
Cadranno le barriere.
Rimarranno unicamente i brividi.
Peccato che tra loro non possa scoccare l’amore, anche se l’anima trema a ogni sguardo. Nessuno dei due lo cerca, anzi. Lo rifuggono per motivi terribili. E ogni volta che l’orgoglio vince, il cuore perde.
È così che funziona.
O forse no? Sarà l’ennesima tempesta a deciderlo.

 

Alya ha avuto un passato difficile, la notte gli incubi continuano a tormentarla. Adesso è lontana da casa, all'università si trova bene e insieme alla sua migliore amica dovranno affrontare un problema che la costringe a tornare. Il fratello Scott ha un'officina meccanica, Alya comincia a lavorare lì, ma non immagina di incontrare Noah, non immagina che guardarlo di nuovo la possa scombussolare, non immagina che il suo corpo si accende solo a vederlo. Ma lui non è affidabile, deve starle alla larga, o almeno questo è quello che gli ripete di continuo il fratello. Noah è solo tipo da moto e da donne diverse ogni sera.

Noah ha conosciuto cos'è il dolore, ha vissuto situazioni in famiglia che lo hanno portato a non credere più nell'amore. Ha vissuto un periodo di sbandamento di cui non va fiero, ma adesso è a posto. Quando i suoi occhi incontrano quelli di Alya, sente qualcosa dentro che non ha sentito mai. Ma lei è sorella di Scott, amico e socio in affari, il che complica le cose.

"L'amore è molto simile a una fiamma accesa: bisogna stare attenti ai millimetri. Se non brucia, ecco che scalda il cuore. Altre volte lo riduce in cenere."

Una sera, trovatosi in una situazione particolare, è costretto ad accompagnare Alya a casa, ma questa volta Noah non riesce a trattenersi e si lascia andare a ciò che sente, al sentimento che lo tormenta. Alya, poi, non riesce a comandare il suo corpo, l'attrazione è troppo forte.

"Uno così potrei odiarlo a morte o amarlo perdutamente, io che l'amore non l'ho mai provato neanche nei sogni."

Ma il passato frena entrambi dal lasciarsi andare, specie Alya che non vuole deludere il fratello. Questa situazione fa soffrire entrambi, i segreti che hanno dentro stanno uccidendo quello che di bello sta nascendo tra di loro.

Riusciranno Alya e Noah ad aprire il loro cuore e superare il dolore e la sofferenza che da anni piega la loro anima?

"Se non guarisci da ciò che ti ha ferito, sanguinerai addosso a persone che non ti hanno tagliato."

Che dire, anche questa volta Dora mi ha completamente catturata, i suoi romanzi sono vere e proprie bombe di emozioni. Ho adorato ogni pagina, la storia è molto bella e affronta tematiche molto delicate, la violenza in famiglia. Poi l'autrice racconta le parti passionali con righe di poesia, i termini che utilizza, la passione che mette nella storia è palpabile. Il romanzo va dritto tra gli Indimenticabili. Ringrazio l'autrice per avermi dato la possibilità di leggerlo e soprattutto per le emozioni che mi ha trasmesso. Superconsigliato.

"Ogni donna ha due anime. Quella fragile, un pò insicura, che spesso traballa. E quella forte, decisa, che splende di pura luce. Non devi sceglierne una. Piangi, se devi. E' l'equilibrio che danza tra le emozioni a renderci perfetti, imperfezioni comprese."