L’Ickabog di J.K. Rowling – RECENSIONE

24 Gennaio 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: L’Ickabog di J.K. Rowling - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi parlo di questa bellissima favola per bambini scritta da J K Rowling, edito dalla casa editrice Salani Editore. Ci tengo a ricordare che l’autrice donerà i suoi proventi alla fondazione benefica The Volant Trust, che assite, a livello internazionale, coloro che sono stati particolarmente colpiti dalla pandemia di Covid-19.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: L'Ickabog
  • Autore: J.K. Rowling
  • Data di Pubblicazione: 10 Novembre 2020
  • Genere: Fiaba
  • Casa Editrice: Salani Editore
  • Prezzo: eBook € 11,99 - Cartaceo € 19,80
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Dalla penna di J.K. Rowling una fiaba divertente, vivace e incalzante su un terribile mostro, un’avventura avvincente e sulla speranza contro ogni avversità.

Un tempo Il regno di Cornucopia era il più felice del mondo. C’erano moltissimo oro, un re con i baffi più belli che si possano immaginare e macellai, pasticceri e casari le cui prelibatezze facevano piangere la gente di gioia. Era tutto perfetto: a parte le Paludi nebbiose del Nord, dove si narra vivesse il terribile Ickabog. Ogni persona di buon senso sapeva che l’Ickabog era solo una leggenda inventata per spaventare i bambini e convincerli a comportarsi bene. Ma le leggende sono strane e a volte assumono una vita propria.

Può una leggenda spodestare un re molto amato? Può una leggenda ridurre in ginocchio una nazione un tempo felice? Può una leggenda coinvolgere due ragazzini coraggiosi in un’avventura sorprendente e inattesa?

Scoprite questa fiaba straordinaria, scritta da una delle più grandi narratrici di sempre, sul potere della speranza e dell’amicizia e il loro trionfo su tutte le avversità. Una storia che i piccoli e grandi lettori vorranno leggere e rileggere in una preziosa edizione regalo, arricchita dalle illustrazioni a colori dei giovani vincitori del Torneo per le illustrazioni dell’Ickabog.

 

Non vi aspettate un racconto leggero solo perchè è una fiaba per bambini. Questa storia contiene avventure impesabili, dove oltre alla famiglia, all'amore, all'amicizia, c'è anche l'inganno, le atrocità, l'avarizia.

Venite con me nel mondo di Cornucopia, una nazione ricca e pacifica, governata da re Teo Il Temerario, un sovrano benevolo, ma molto narcisista e pieno di se, accompagnato sempre dai suoi fidati consiglieri Scaracchino e Flappone, infidi e bugiardi.

"Bugie su bugie su bugie. Quando cominci a mentire non puoi più smettere, e poi è come essere il capitano di una nave che fa acqua da tutte le parti, sempre a tappare buchi per non affondare."

Da tanti anni gli adulti raccontavano ai bambini la leggenda dell'Ickabog, c'era perfino una canzone che raccontava di una creatura mostruosa che mangiava le persone. 

Un giorno però, dalle persone che vivono vicino le paludi, arriva la voce che l'Ickabog ha mangiato le pecore. Cominciano così una serie di avventure che vedrà coinvolti Margherita e Roby, due bambini cresciuti insieme, separati dalla sorte, che si ritroveranno dopo anni per combattere l'ingiustizia che stanno vivendo gli abitanti di Cornucopia.

"Quando mi mangerai, Ickabog, lascia il cuore per ultimo. Vorrei mantenere i miei genitori in vita il più possibile."

Flappone e Scaracchino avranno un ruolo fondamentale sull'impoverimento della cittadina, saranno crudeli e spietati solo per arricchirsi. Approfittando del fatto che il re sia un povero ingenuo, attueranno piani diabolici e crudeli. Ma le bugie si sa, hanno le gambe corte, e presto le loro azioni gli si rivolteranno contro.

Non dirò altro per evitare spoiler, vi dico soltanto che la Rowling ha scritto un'avventura straordinaria, coinvolgente e molto fantasiosa. Ho adorato tutti i personaggi in particolare Roby e Margherita. 

Questa favola insegna molto, man mano che si legge si avverte il forte sentimento per la famiglia, la solidarietà e l'amore verso gli altri. La speranza è quella che aiuta i nostri protagonisti a lottare e a non arrendersi. Un altro insegnamento importante è quello di non fermarci alle apparenze, di non giudicare attraverso gli occhi, ma di conoscere l'anima di una persona o anche animale. L'idea di inserire all'interno le immagini dei bambini che hanno partecipato e vinto al concorso indetto da ogni editore nel suo paese, è stata azzeccata, perchè ha arricchito l'intera storia.

Bellissimo, mi ha completamente coinvolta e incuriosita man mano che andavo avanti nella lettura. Lo consiglio sicuramente.

"Quella sera però avrebbe voluto credere anche lei nel mostro, invece che nella malvagità umana che aveva visto negli occhi di Lord Scaracchino."

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: