Lettere di stagione di Conny Melchiorre – RECENSIONE

28 Dicembre 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Lettere di stagione di Conny Melchiorre - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione della raccolta di racconti di Conny Melchiorre "Lettere di stagione", una bellissima raccolta di lettere contenenti ognuna una storia.

 

Scheda Tecnica

Titolo: Lettere di Stagione
Autore: Conny Melchiorre
Serie: Stand Alone
Genere: Raccolta di Racconti
Pagine: 154
Data di pubblicazione: 05 luglio 2021
Editore: Self Publishing
ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Come le stagioni s’alternano nel tempo, così i sentimenti brillano o s’adombrano, per quanto ci accade. Oggi come ieri, si scrive a chi si desidera affidare i segreti del proprio animo, facendone il custode delle proprie emozioni.

Questa raccolta di storie, ti renderà partecipe dei timori, delle gioie, dei tremori, delle conquiste, delle sofferenze, degli ideali dei protagonisti. Uno per ogni lettera. Ciascuno con un destino diverso.

Tra la primavera o l’estate, tra l’autunno o l’inverno, sarai traghettato da racconti d’amori maledetti a storie della Grande Guerra; da confidenze di mamme a vicende d'infatuazioni giovanili; da riflessioni sulle perdite a speranze per le conquiste; da storie di rinascita a favole classiche rivisitate, non tralasciando i ricordi di cuccioli domestici.

In Lettere di stagione, sarai il confidente di chi racconta, scoprendo che la chiave di lettura è nella forza dei sentimenti umani. A volte grandiosi, a volte titubanti.

Ti auguro la presenza, nella tua vita, come accade ai protagonisti che incontrerai in questo libro, di una persona speciale, a cui scrivere delle lettere.

 

Quanto mi manca scrivere lettere, era bello, pagine piene di vita e sentimenti che inviavo ad un'amica. Adesso ci sono i messaggi per telefono, la tecnologia ha ucciso tante cose.

In queste pagine mi sono emozionata, ogni lettera ci racconta la storia di un protagonista, chi parla di un amore perduto, chi della sterilità, chi della vita da barbone.

Ogni stagione porta quattro lettere diverse, racconti minuziosi di storie ma anche di sentimenti. Ho vissuto ogni attimo con i protagonisti, impossibile restare indifferenti a certe situazioni.

Ogni lettera porta con se un insegnamento, vere e proprie lezioni di vita. Mario il barbone ci insegna che i cani non amano il proprio padrone per ciò che ha, per come si veste, ma lo amano incondizionatamente.

Nel racconto dove la sofferenza di non poter avere figli spezza il cuore, la protagonista ci porta a scoprire la gioia dell'adozione insegnandoci che anche se il bambino non le è cresciuto nel grembo, è ugualmente parte di se.

"Non importa se la mia bambina non è cresciuta nel mio grembo, è ugualmente parte di me. Se la mia cucciola ride, il mio animo sussulta di gioia non meno che se l'avessi partorita io. Il mio abbraccio è lo stesso, il suo amore è incondizionato, come quello delle creature più pure."

Con una scrittura dolce e scorrevole, l'autrice ci fa immergere in queste lettere intrise di vita e di sentimenti. Non ne ho una preferita, mi sono piaciute tutte e ve ne consiglio assolutamente la lettura.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: