L’estate che ho dentro di Viviana Maccarini – RECENSIONE

9 Giugno 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: L'estate che ho dentro di Viviana Maccarini - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Katiuscia ci parla del romanzo di Viviana Maccarini "L'estate che ho dentro", in collaborazioe con la casa editrice Rizzoli.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: L'estate che ho dentro
  • Autore: Viviana Maccarini
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 18 Maggio 2021
  • Genere: Narrativa per ragazzi
  • Casa Editrice: Rizzoli
  • Pagine: 343
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Sparire. È questo l'unico programma di Nina per l'estate. E non perché la sua vita non le piaccia. A dir la verità, la sua vita di prima non era affatto male: scuola, social, amiche e nuoto. Ma di tutto questo, dall'incidente in motorino, è rimasto ben poco. Solo profonde cicatrici, nascoste dalle bende che avvolgono un viso in cui Nina non si riconosce più. Così, mentre i suoi amici fantasticano su dove trascorrere le vacanze, Nina una meta ce l'ha già: Volpedo, lo sperduto paesino in collina dove abita il padre, Gabriel, "uno spirito libero", come lo definiscono tutti. È il posto perfetto per nascondersi dal resto dell'umanità. Anche se lì Nina non è affatto sola: c'è Tommaso, con i suoi misteri; c'è Alisha, la ragazza del mini-market, e poi c'è Filo, l'amico di una vita, che sa sempre dove trovarla. Quando nella sua mente cominciano a risuonare le parole dello psicologo dell'ospedale, che le ha consigliato di iniziare un diario, Nina ne crea uno virtuale, fatto di video, foto e riflessioni che posta sui social con lo pseudonimo di Mia. E quando i follower cominciano ad aumentare, insieme ai like e ai cuori sotto i post, per Nina è il momento di smettere di nascondersi, sfilare le bende e ricominciare. In un'estate che si porterà dentro per sempre.

 

Nina, la protagonista di questa storia, la conosciamo mentre è distesa sull'asfalto a causa di un incidente e attende i soccorsi. Da ora in poi la ragazza non sarà più la stessa, tornerà a casa con una benda sul viso e un taglio sull'anima.

Nina è la figlia di una donna bella, affascinate, sempre adeguata a tutto e lei si sente inferiore, si è sempre sentita inadeguata rispetto alla madre, e dopo l'incidente questa consapevolezza che era solo nella sua mente si concretizza visto l'aspetto in qui si ritrova il suo volto.  Cercando di nascondersi da tutto e da tutti, Nina pensa di trascorrere l'estate a Volpedo, dispersa nel niente, con un padre che non è mai stato presente. Una volta arrivata Nina dovrà dividere il camper con il padre, uno spirito libero che di professione fa il fotografo, e una presenza inaspettata che non immaginava di trovare, Tommaso, che ha scelto il padre come mentore-maestro per imparare la fotografia.

La sua permanenza lì, non sarà facile per lei, i comportamenti di Tommaso non gli rendono la vita facile...  Un insieme di emozioni contrastanti fra di loro sono quelle che prova Nina, credeva che rifugiandosi a Volpedo risolvesse i suoi problemi invece trova il coraggio di accettare le cose come sono, e creerà un profilo fake con il quale … lo lascio scoprire a voi come si evolverà la storia. Mi è piaciuta tanto Nina, la sua forza nell'andare avanti anche quando non c'era niente che promettesse il bene nelle cose, a modo suo ha saputo trasmettermi un messaggio molto importante che spero coglierete anche voi lettori, la crescita di sé stessi non smette mai...  la scrittura è fluida, i personaggi ben descritti e le varie ambientazioni sono facili da immaginare.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: