Le melodie della tempesta di Enrico Pedace – RECENSIONE

4 Maggio 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Le melodie della tempesta di Enrico Pedace - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Barbara ci parla del romanzo di Enrico Pedace "Le melodie della tempesta", edito dalla casa editrice PubMe, collana Un cuore per capello.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Le melodie della tempesta
  • Autore: Enrico Pedace
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 21 Aprile 2020
  • Genere: Romanzo Rosa
  • Casa Editrice: PubMe
  • Pagine: 256
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Roma, maggio 2018. Marco è un uomo di 36 anni che, dopo aver abbandonato gli studi di biologia all’università, ha deciso di intraprendere il percorso culinario e diventare uno chef. Raggiunto il suo obiettivo, ha iniziato a lavorare nel ristorante del suo grande amico Antonio e, vista la grande amicizia e la sintonia che c’è tra i due, Antonio ha invitato Marco a diventare socio del ristorante. Marco è sposato con Sara, sua coetanea. I due si sono conosciuti all’università durante le lezioni di chimica inorganica del corso di Laurea in Scienze Biologiche. Sara, a differenza di Marco, ha continuato gli studi biologici con grande successo arrivando ad ottenere un ruolo al Centro Nazionale delle Ricerche. Marco e Sara, però, attraversano un periodo di crisi dovuto al fatto che Sara è molto presa dal lavoro e dagli impegni che ne conseguono, arrivando a dimenticarsi della giornata che Marco aveva preparato solo per loro due. Quest’ultimo evento è la goccia che fa traboccare il vaso, scaturendo in Marco dei seri dubbi sulla fedeltà della moglie. Sentendosi trascurato e avvertendo la distanza affettiva della moglie, giunge alla decisione di confessare a Sara tutto il suo malcontento, chiedendole di essere sincera con lui. La sincerità di Marco non viene purtroppo ripagata e riconosciuta da sua moglie che, anzi, lo accusa di essere insensibile ed infantile. Tutto ciò causa in Marco una iniziale confusione e un senso di frustrazione. Al ristorante incontra la sua collega pasticcera, rientrata dopo un anno trascorso all’estero per frequentare un corso di specializzazione, si tratta dell’affascinante e sensuale Laura, sposata con un medico. Marco scopre di essere terribilmente attratto da lei e il suo desiderio culmina nella realtà quando scopre che anche Laura nutre una certa attrazione per lui. È l’inizio di una folle, intensa ed ardente relazione che porta i due giovani amanti ad addentrarsi nel vortice del tradimento…

 

I libri Romance scritti da autori maschili mi incuriosiscono sempre perché è bello vedere con occhi diversi situazioni amorose che possono far comprendere meglio alle donne come ragionano gli uomini per affrontare situazioni coniugali.

Marco all’età di trentasei anni è uno chef affermato e co-proprietario di un ristorante a Roma che gestisce con il suo amico Antonio; è sposato da dieci anni con Sara, donna in carriera impegnata nel Consiglio Nazionale di Ricerca come Biologa. Si sono conosciuti all’università e da allora non si sono mai lasciati. Purtroppo, sono entrambi molto impegnati nelle rispettive carriere ed il poco tempo che possono dedicarsi è poco e questo sta minando il loro rapporto. A loro sfavore intervengono anche fattori esterni che li porta ad una frattura. Sara si dimentica una cena per il loro anniversario e viene accusata di avere un altro uomo, mentre Marco viene attratto da una ex collega di lavoro, Laura, che torna a lavorare al ristorante dopo un anno di esperienza all’estero e viene accusato di essere insensibile ed egoista. Questa situazione burrascosa verrà sospesa per alcuni giorni a causa della partenza improvvisa di Sara per lavoro e in questo tempo Marco potrà riflettere sulla sua vita.

“Ero entrato in un vortice. Il vortice di una tempesta che stava per travolgere me e tutto ciò che mi stava intorno e dovevo per forza trovare l’equilibrio per poter navigare in un mare che è sempre in tempesta.”

L’impatto iniziale con questo libro è stato molto buono. Mi ha coinvolto subito la storia, mi è piaciuto il punto di vista di Marco, come previsto, la scrittura semplice ha reso tutto semplice da leggere…peccato che col passare delle pagine il mio entusiasmo si è spento. Troppi i riferimenti e testi di canzoni che interrompono la narrazione e rallentano la storia, tanto che a volte saltavo dei pezzi. Troppe anche le ricette e i procedimenti per le preparazioni dei piatti dello chef che anche loro hanno rallentato moltissimo. Nel momento in cui mi aspettavo la situazione critica che fa svoltare la storia…ti trovi a leggere la fine…o meglio …la mancanza di un finale preciso. Non posso spoilerare troppo ma mi sarebbe piaciuta una fine perché sono rimasta con la storia a metà, come se qualcuno avesse strappato le ultime pagine e tu non sai quale scelta Marco avrà fatto della sua vita (spero ci sia un continuo). Da donna mi sono stupita di azioni e pensieri di Marco che mi hanno fatto riflettere e non in senso positivo anche se ho condiviso alcuni pensieri. Consiglio la lettura? Si, perché il tema trattato fa riflettere, specialmente le coppie sposate da tanti anni. No, perché manca un finale esplicito e sembra quasi un monologo con sé stesso.

“La tempesta è imponente. Arriva impetuosa, alimentata dalla tentazione e si abbatte su di noi quando meno ce lo aspettiamo e quanto più la tentazione è forte tanto più potente è la tempesta.”

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: