Le donne dell’orchestra rossa di Jennifer Chiaverini – RECENSIONE

8 Giugno 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Le donne dell'orchestra rossa di Jennifer Chiaverini - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Katiuscia ci parla del romanzo di Jennifer Chiaverini "Le donne dell'orchestra rossa", in collaborazione con la casa editrice Harper Collins.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: La donna dell'orchestra rossa
  • Autore: Jennifer Chiaverini 
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 15 Aprile 2021 
  • Genere: Romanzo Storico
  • Casa Editrice: HarperCollins Italia
  • Pagine: 588
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

1929. Mildred Fish, una ragazza del Wisconsin, ha appena sposato Arvid Harnack, un brillante economista tedesco, e si è trasferita in Germania lasciandosi tutto alle spalle, inseguendo il sogno di un roseo futuro. Nella scintillante Berlino degli anni Trenta la coppia ha una vita felice, piena di amore e nuove amicizie, ed entrambi si immergono in appaganti esperienze di lavoro. Ma l’ombra del violento partito capitanato da Hitler, che di anno in anno raccoglie sempre più consensi, si estende minacciosa e irrefrenabile.
Mildred decide di non sottomettersi alla dittatura del Führer. Così crea un gruppo di resistenza con Martha Dodd, la vivace e anticonvenzionale figlia dell’ambasciatore americano, Greta Kuckhoff, un’aspirante sceneggiatrice tedesca, e Sara Weitz, una studentessa di letteratura. Insieme, le quattro donne accettano di rischiare la loro vita per raccogliere informazioni sensibili da giornalisti, ufficiali militari e funzionari del Partito nazista. Per anni combattono una silenziosa guerriglia clandestina con lo scopo di sabotare il Terzo Reich, cercando di rimanere nell’anonimato e proteggersi a vicenda. Ma quando un segnale radio viene intercettato dai nazisti, il loro gruppo si trova all’improvviso in grande pericolo…

Ispirato a un evento storico realmente avvenuto, Le donne dell’Orchestra Rossa racconta la vita di una donna coraggiosa, determinata a combattere per la libertà e la giustizia.

 

Siamo ai tempi del nazismo in Germania, all'incirca nel 1929, la storia raccontata è una storia vera. Una storia dal punto di vista femminile e non maschile come spesso accade, un romanzo che parla delle donne che sono state le colonne della resistenza ai tempi narrati. Troviamo Greta e Mildred, Martha e Sara, ognuna di loro racconta la propria storia, conoscendosi in comune si ritroveranno a vivere gli stessi avvenimenti di quel periodo.

Un romanzo che racconta in modo dettagliato e molto attento gli avvenimenti di queste quattro donne, dalla presenza di Hitler alla Guerra.  Tutte e quattro hanno lo stesso obbiettivo, salvare le vite altrui e sono molto determinate nel farlo.

La scrittrice ha saputo raccontare e scrivere un romanzo vero, pieno di punti di vista differenti, pensieri e emozioni che si respirano pagina dopo pagina nonostante non sia un argomento facile quello trattato. Durante la lettura si riesce a capire bene lo spazio temporale degli avvenimenti grazie alle note a ogni capitolo, questa è una nota positiva che mi ha dato modo di collocare scene e avvenimenti raccontati.

L'ho trovato un romanzo avvincente che sa come catturare l'attenzione del lettore, tornare indietro nel tempo specialmente su questi argomenti non è mai facile e questo libro sa renderti partecipe di ogni avvenimento raccontato con una scrittura semplice e fluida ma mai banale. 

Lo consiglio a chi ha voglia di ripercorrere il passato e ai ragazzi che studiano la storia.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: