La principessa che voleva amare Narciso di Maria Chiara Gritti – RECENSIONE

7 Aprile 2022 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: La principessa che voleva amare Narciso di Maria Chiara Gritti - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione del romanzo di Maria Chiara Gritti "La principessa che voleva amare Narciso", in collaborazione con la casa editrice Sonzogno.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: La principessa che voleva amare Narciso
  • Autore: Maria Chiara Gritti
  • Data di Pubblicazione: 4 Novembre 2021
  • Genere: Psicologia
  • Casa Editrice: Sonzogno
  • Pagine: 176
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

Una mattina d’estate, in un antico e bellissimo regno nasce la generosa principessa Febe, colei che dona luce. O almeno, questo è ciò che crede di dover fare, perché crescendo impara a dedicarsi solo agli altri e a renderli felici riempiendoli di affetto e calore. Quando incontra Flavio, il principe Narciso, se ne innamora al primo sguardo e crede di aver finalmente trovato la persona giusta. Ma il ragazzo nasconde un segreto: educato per diventare un perfetto principe azzurro, non può rivelare a nessuno le proprie debolezze e deve sempre mostrarsi impeccabile. Più Febe si avvicina, più lui si sente minacciato; più Flavio si allontana, più lei fa di tutto per tentare di salvarlo. La complessità dei loro sentimenti li porta a perdersi in un labirinto emotivo senza uscita, che li tiene dolorosamente legati e distanti, finché Vera non insegnerà loro a guardarsi dentro per ritrovare la strada... Attraverso questa suggestiva favola metaforica, la psicoterapeuta Maria Chiara Gritti svela con sensibilità i meccanismi e le cause profonde della dipendenza affettiva e del narcisismo patologico, tracciando un percorso liberatorio verso la conoscenza di sé. Perché solo scoprendosi si può raggiungere la consapevolezza necessaria ad amare e farsi amare pienamente.

 

In un bellissimo regno nasce Febe, una principessa che sin da bambina si dedica a far felice gli altri, lei che non ha avuto un affetto totale dai genitori, la madre aveva i suoi problemi e così anche il padre. Di conseguenza Febe decide di donare agli altri quell'amore che gli è venuto a mancare.

Fabio è stato cresciuto per diventare un principe perfetto, la madre in particolare ha voluto così pensando che solo così il figlio avrebbe potuto essere amato. 

Quando Febe incontra Fabio si innamora subito di lui, ma quello che hanno vissuto impedisce al rapporto di fiorire, sono anime che si scontrano.

In questa favola l'autrice, con un linguaggio ricercato e scorrevole, ci porta a riflettere sull'imperfezione, cosa significa esserlo. Il fatto che si cerca sempre di essere diversi per poter essere amati ci porta a non mostrare la nostra anima, ma ad apparire per quel che non si è. A volte i dubbi ci portano a mostrarci diversamente da quel che siamo eppure in primis dobbiamo amare noi stessi.

Maria Chiara è una psicologa che, grazie a metafore e raccontandoci questa storia arricchisce interiormente chi lo legge e ci svela le cause della dipendenza affettiva e con delicatezza ci mostra che dietro al narcisismo, oppure al bisogno di dare molto affetto, ci sia dietro una situazione che ha mutato quella persona, che l'ha fatta diventare in quel modo. Perchè il passato influisce sempre sul carattere di una persona, ma le cose possono cambiare, non sono definitive e i vari cammini che la vita ci pone, possono cambiare una persona.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: