La mia vita dentro al D.A.P. di Elisabetta Guidotti – SEGNALAZIONE

14 Novembre 2020 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: La mia vita dentro al D.A.P. di Elisabetta Guidotti - SEGNALAZIONE

Carissimi Book Lovers, oggi voglio farvi conoscere una raccolta di pensierie parole che sarà sicuramente di aiuto a tante persone, si tratta di "La mia vita dentro al DAP - Disturbi da Attacco di Panico" di Elisabetta Guidotti.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: La mia vita dentro al D.A.P.
  • Autore: Elisabetta Guidotti
  • Data di Pubblicazione: 27 Febbraio 2019
  • Genere: Ansia e Fobia
  • Casa Editrice: RiStampa Edizioni
  • Pagine: 144
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Mi sentivo forte, invincibile, non dicevo mai di no! Tempo per me stessa mai, corse, stress, sentimenti pochi, emozioni? No, non potevo perdere tempo con queste sciocchezze, una wonder woman invincibile!Il panico mi bussava alle spalle ogni tanto ma, non potevo perdere tempo! Chi sei, che vuoi non mi spezzi mica! Psicologi, Psichiatri, non ho nulla da dirvi la mia vita va benissimo così! Un bel giorno... STOP! "Hai ignorato tutti i miei consigli! Non riesci a cambiare la tua vita? Bene ci penso io!"Il Sig. Panico in maniera molto irruente si è preso tutto! Non esisteva più niente, la wonder woman era diventata un piccolissimo esserino da accudire giorno e notte! Come è possibile? Non mi capacitavo, volevo combatterlo, sconfiggerlo ma, era una battaglia troppo forte. Alla fine mi sono arresa.In un anno quella che ero, come vivevo, la mia corazza, tutto spazzato via, in maniera irruente, devastante e invalidante!Gli attacchi di panico bisogna conoscerli bene, non possiamo ignorare i messaggi che il nostro corpo ci manda, io ho fatto di testa mia, ho buttato al vento due anni della mia vita, per poi rendermi conto che lui, il panico, voleva solo il meglio per me. Era ora di smetterla con quella vita, era ora di pensare a me stessa! L'ho fatto! Ho lottato con tutte le mie forze, ho fallito e fallito molte volte ma, non mi sono mai arresa! Sono stata aiutata in tutto questo, ho fatto un percorso fatto di farmaci, psicoterapia e tecniche di rilassamento. È stata dura, durissima ma, dopo aver perso tutto, piano piano ho ripreso la mia vita ma, non quella che conducevo prima, una vita nuova fatta di piccole cose, di emozioni, di amore, di serenità, come un bimbo che per la prima volta inizia a fare i suoi primi passi e scopre il mondo visto da una prospettiva diversa, ecco il mio paragone, ero proprio io! Il mio consiglio? Accettate di avere un problema, chiedete aiuto, seguite un percorso adatto a voi. Ho conosciuto l'inferno ma vi assicuro che se ne può uscire! Amatevi con tutte le vostre forze, non commettete l'errore di voler guarire per qualcun'altro, fatelo esclusivamente per voi stessi! Oggi ringrazio il mio amico panico per avermi reso diversa.