La maledizione di Goldwing Abbey di Maria Novella Giorli – RECENSIONE

7 Febbraio 2022 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: La maledizione di Goldwing Abbey di Maria Novella Giorli - RECENSIONE
Parte di La saga di Goldwing Abbey series:
  • La maledizione di Goldwing Abbey di Maria Novella Giorli - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione del bellissimo Fantasy "La maledizione di Goldwing Abbey" di Maria Novella Giorli.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: La maledizione di Goldwing Abbey
  • Autore: Maria Novella Giorli
  • Serie: La saga di Goldwing Abbey #1
  • Data di Pubblicazione: 13 Maggio 2021
  • Genere: Urban Fantasy
  • Casa Editrice: Independently Published
  • Pagine: 260
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Una magica storia fra leggenda e realtà
Da quando una strana maledizione è caduta sulla ridente cittadina di Thunderbay nella contea del Dorset nessuno è mai riuscito a spezzarla. Becca e Joy dovranno svelare il segreto che si cela dietro il misterioso monastero di Goldwing e riuscire a rompere il maleficio che grava sulla città e sulla loro famiglia. Diroccata e abbandonata da secoli, l’abbazia viene evitata da tutti gli abitanti del paese, la sua fama è infatti sinistra e inquietante. Pare che sia maledetta e che, nei suoi pressi, molte persone siano sparite. Altri dicono che un’antica comunità di suore viveva secoli orsono al suo interno e che sopravviva fantasma tutt’oggi. Le due ragazze Incontreranno molti ostacoli lungo il loro percorso e dovranno fare i conti con scelte difficili. Come in un gioco di scatole cinesi, ogni enigma che risolveranno le condurrà in un altro e in un altro ancora, in un intreccio di complesse vicende che le vedrà dapprima scoraggiarsi e rinunciare, ma poi rialzarsi e combattere, fin quando non arriveranno a toccare con mano la potente magia di Goldwing Abbey. Fra diari, chiavi, porte segrete, scrigni, libri di magia, stanze stregate... riusciranno le protagoniste a distinguere il bene dal male e portare così a termine la loro missione?

All'improvviso, mentre Becca parlava, Joy la interruppe: «Becky, io so che anche tu hai visto cose strane là dentro» e dicendo ciò, assunse un'espressione molto turbata, mentre gettava un sasso nelle calme acque del laghetto. Becca si toccò i capelli nervosamente e annuì. Le due stavano fissando il colle lontano sormontato dall'inquietante Goldwing Abbey...

Adatto per tutti gli appassionati del fantasy contemporaneo e in particolare dell'urban e dark fantasy in cui la magia, il soprannaturale e la realtà si uniscono in un abbraccio inscindibile. Il fulcro centrale del romanzo è caratterizzato dalla curiosità dei personaggi, dalla loro crescita emotiva e dal loro coraggio e, naturalmente, dall'avventura e dai colpi di scena che accompagneranno il lettore fino alla fine del libro ed oltre. Non mancano anche tematiche legate ai valori della famiglia, dell'amicizia e dell'amore.

 

Le nostre protagoniste sono due sorelle, Becca e Joy, che vivono a Thunderby, nella contea del Dorset, dove sorge un monastero molto inquietante, il monastero di Goldwing. E' un imponente struttura che sembra abbandonata e su cui circolano voci  di leggende spaventose, di cose orribili che tengono lontani i cittadini.

Questa storia, però anzichè mettere paura alle due sorelle, le incuriosisce. Sin da bambine hanno sentito storie spaventose sul monastero, raccontate dalla loro nonna. Così una sera decidono di varcare quella porta per chiedere in prestito qualche vestito per poter partecipare al Golden Festival.

Due sorelle molto diverse fra loro, Becca, la più grande è intelligente e anche molto decisa, mentre Joy è molto coraggiosa e più matura di Becca.

Varcata quella porta per le sorelle comincerà un'avventura emozionante, incontreranno tanti ostacoli, ma ad aiutarli ci sarà il diario della nonna. Troveremo porte segrete, stanze stregate e molte altre cose che tengono letteralmente attaccati alle pagine, con la curiosità di scoprire di più.

Un romanzo ben strutturato, con una scrittura scorrevole, una storia dove il mistero si intreccia con la magia e ci porta a fare un viaggio straordinario. L'autrice ci trasmette anche messaggi importanti, di insegnamento, come quello di non arrendersi mai di fronte al primo ostacolo. 

Il romanzo è illustrato dall'autrice, alcuni disegni sono ispirati da carboncini del nonno, Mario Merli.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: