La figlia del Reich di Louise Fein – RECENSIONE

25 Settembre 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: La figlia del Reich di Louise Fein - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione del romanzo di Louise Fein "La figlia del Reich", in collaborazione con la casa editrice Sonzogno. Una lettura da non perdere.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: La figlia del Reich
  • Autore: Louisa Fein
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 27 Maggio 2021
  • Genere: Romanzo Storico
  • Casa Editrice: Sonzogno
  • Pagine: 480
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

Lipsia, anni Trenta. Hetty è una ragazza impetuosa e piena di entusiasmo, cresciuta nei luminosi valori di rinascita predicati dal Führer. Crede ciecamente in lui e nella sua visione di una grande Germania, come crede nell'affetto della sua famiglia, nella solidità del padre - un importante ufficiale delle SS - e nella sacra ambizione dell'adorato fratello Karl, che si è appena arruolato nella Luftwaffe. Le certezze di questo mondo perfetto cominciano a incrinarsi quando rivede Walter, che era stato il migliore amico del fratello ed è ormai bandito dalla loro casa. Perché Walter è ebreo. Ma agli occhi di Hetty resta il ragazzo gentile e affascinante che tanti anni prima l'aveva salvata dalle acque del lago, il solo che ancora adesso riesca a strapparle un sorriso e sembri interessarsi ai suoi sogni. Come può una persona così generosa essere perseguitata? Giorno dopo giorno, durante incontri segreti e fugaci, lui le svela gli aspetti oscuri del Reich, gliene fa conoscere il lato feroce e violento, la porta a interrogarsi sul vero significato dei principi a cui è stata educata. Hetty è confusa, diffidente, lacerata, ma quei loro appuntamenti diventano sempre più indispensabili. Per capire, per sfuggire all'atmosfera oppressiva che respira a casa e, forse, per innamorarsi per la prima volta.

 

Ho letto diversi libri che trattano il periodo storico in cui gli ebrei sono stati deportati e le atrocità che sono state fatte ai danni di queste persone innocenti. Questo libro mi è entrato dentro sin da subito con la sua storia profonda, dolorosa, emozionante.

Hetty è cresciuta con i valori predicati da Hitler. Figlia di un ufficiale delle SS e di una madre che lo venera come un Dio, Hetty crede nella superiorità della sua razza ed è devota a sostenere il regime del Fuhrer.

Ma qualcosa mette in dubbio le sue convinzioni, anzi qualcuno, Walter, migliore amico di suo fratello che anni addietro le aveva salvato la vita e che è stato allontanato dalla sua famiglia perchè ebreo. Da qui mille dubbi cominciano ad affollare la mente di Hetty. In cosa ha creduto? Qual è la verità sul Fuhrer? 

Walter è un ragazzo dolcissimo dagli occhi azzurri, la sua allegria è sempre stata contagiosa.

Tra Hetty e Walter nasce un sentimento che si fa subito forte, un amore proibito per le leggi che vigevano, una storia che devono tenere nascosta perchè pericolosa.

"Sono rovinata e dannata, ma una cosa tanto naturale e perfetta può essere davvero un peccato?"

Le convinzioni di Hetty sul Fuhrer, sulla razza ariana, tutto quello che le è stato inculcato crolla come un castello di sabbia, quando finalmente riesce a vedere la realtà per quella che è, perchè adesso la guarda con gli occhi di Walter, adesso la verità nuda e cruda è venuta a galla.

Questa parte è stata veramente meravigliosa, Hetty che apre gli occhi alla realtà, un evoluzione che ho vissuto pienamente insieme a lei.

"Fino a oggi avevo sentito sempre e solo una campana, ed è così strano ascoltare la tua versione, quando racconti della vostra storia di sofferenze e privazioni."

L'autrice ci parla della shoa in maniera diversa dal solito, con una storia intensa e profonda e personaggi ben delineati, ci porta nella vita di questi due ragazzi facendoci conoscere due mondi diversi. La Fein scrive questo libro ispirandosi alla storia della sua famiglia paterna che, a causa del nazismo, è dovuta fuggire a Londra. 

Vi consiglio di leggere questa bellissima storia che, nonostante i momenti di dolore che fanno letteralmente commuovere, regalano la speranza. Un libro per non dimenticare le atrocità perpetrate dai nazisti e per far si che questi orrori non avvengano più. 

 

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: