La biblioteca delle ultime possibilità di Freya Sampson – RECENSIONE

3 Maggio 2022 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: La biblioteca delle ultime possibilità di Freya Sampson - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione del romanzo di Freya Sampson "La biblioteca delle ultime possibilità", in collaborazione con la casa editrice Mondadori.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: La biblioteca delle ultime possibilità
  • Autore: Freya Sampson 
  • Data di Pubblicazione: 5 Aprile 2022
  • Genere: Narrativa Contemporanea
  • Casa Editrice: Mondadori
  • Pagine: 288
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

June Jones, timida bibliotecaria trentenne, non ha mai lasciato il sonnolento villaggio inglese in cui è cresciuta. Solitaria e riservata, preferisce trascorrere il tempo sepolta nei libri piuttosto che avventurarsi nel mondo, e si chiude sempre di più in se stessa e nei ricordi, sopravvivendo con cibo da asporto cinese e rileggendo i suoi libri preferiti a casa. A un certo punto, però, il consiglio comunale annuncia di voler chiudere la biblioteca dove June lavora e lei è costretta a uscire da dietro gli scaffali e trovare il coraggio necessario per salvare il proprio lavoro, il cuore della comunità e il luogo che custodisce i ricordi più cari di sua madre. Un gruppo di eccentrici ma devoti frequentatori della biblioteca decide di portare avanti una campagna, "Friends of Chalcot Library", per impedirne la chiusura e June, sostenendo la stessa causa, si apre ad altre persone per la prima volta da quando sua madre è morta e scopre cosa vuol dire avere degli amici. Incontra inoltre Alex Chen, un vecchio compagno di scuola diventato avvocato, che è tornato in città per prendersi cura del padre malato, ed è disposto a dare una mano. I sentimenti di Alex per June sono evidenti a tutti tranne che a lei, ma la vita riserva sempre delle sorprese e, per salvare il luogo e i libri che significano così tanto, June dovrà finalmente imparare a fidarsi degli altri. Per una volta, è determinata a non cadere senza lottare. E forse, combattendo per la sua amata biblioteca, potrà salvare anche se stessa.

 

June vive di libri, lavora in una biblioteca, è molto riservata e non esce mai. Questo suo modo di vivere la porta a chiudersi in se stessa e ritrovarsi sola senza amici. Non è sempre stato così, June aveva dei sogni, era brillante a scuola e voleva continuare gli studi. ma quando la madre si è ammalata, lei si è chiusa nel suo dolore e nei suoi ricordi ed è rimasta nel villaggio dove è cresciuta. 

Il fatto di vivere tra i libri e fare un lavoro che le piace, la fa sentire al sicuro, impedendole di mettersi in gioco. Ma June sta vivendo?

Le serve sicuramente una scossa per aprirle gli occhi e questa arriva quando il comune decide di chiudere la biblioteca. All'inizio non fa nulla, ma appena vede le persone organizzarsi con cartelloni per ribellarsi alla chiusura, allora anche lei prende iniziativa e occupa la biblioteca.

Finalmente si trova in contatto con altre persone e questa battaglia che li accomuna, la porta a fare amicizia e a rendersi conto dei suoi errori. Inoltre incontra Alex, un ex compagno di scuola divenuto avvocato, che si trova al villaggio per accudire il padre malato. Lui prova subito un sentimento profondo per lei, ma June non se ne accorge neanche.

Amo tantissimo le storie ambientate nelle biblioteche e tra i libri. L'autrice riesce con la sua scrittura delicata ad incantare il lettore, June è molto timida eppure quando toccano una cosa a cui tiene molto riesce ad uscire dal suo guscio per combattere. Importante è anche l'aiuto di Alex. Una lettura magica, una storia di rinascita e di amicizia dove i libri fanno da sfondo.

"Da bambina credeva che ogni libro avesse un profumo specifico legato alla sua storia, e il profumo di una biblioteca era la combinazione di migliaia di racconti diversi."