La bambina di Hitler di Matt Killeen – RECENSIONE

20 Agosto 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: La bambina di Hitler di Matt Killeen - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione di un bellissimo romanzo storico "La bambina di Hitler" di Matt Killeen, edito dalla casa editrice Garzanti.

 

Scheda Tecnica

Titolo: La bambina di Hitler
Autore: Matt Killeen
Casa Editrice: Garzanti (9 maggio 2019)
Numero Pagine: 328
Prezzo copertina: 17,90 €
ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

Sarah ha quindici anni quando la sua esistenza viene capovolta. Degli uomini in divisa le portano via tutto ciò a cui tiene di più. Le resta solo la voce di sua madre, che le ricorda che è viva e deve impegnarsi per resistere. È il 28 agosto 1939. Mancano pochi giorni allo scoppio della guerra e i nazisti pattugliano ogni angolo del paese per impedire che gli ebrei fuggano dalla Germania. Per loro, come per Sarah, non c’è via di scampo. Ma anche in un deserto di umanità si può trovare una mano pronta a offrire un aiuto insperato. Per Sarah, questo aiuto viene dalla spia britannica Jeremy Floyd, che si accorge subito di quella ragazzina, incapace di piegarsi alla meschinità umana. In lei rivede sé stesso e nei suoi occhi blu legge determinazione e desiderio di riscatto. Le propone allora uno scambio: se accetterà di trasformarsi in una giovane hitleriana e di rubare informazioni al nemico, le farà attraversare il confine. Di fronte all’offerta della salvezza, Sarah non può tirarsi indietro. A poco a poco, tra i banchi di una prestigiosa scuola per rampolli del regime, si cala nei panni di una perfetta bambina di Hitler, trafugando dati riservati e facendosi amica la figlia di una potente famiglia che ha contatti diretti con il Führer. Ma più si insinua in questa oscura realtà, più si rende conto del male di cui gli uomini sono capaci. Finché, quasi per caso, si imbatte in un segreto troppo grande per lei. Un segreto che le rende ancora più faticoso fingersi quello che non è e fa vacillare la speranza in un futuro migliore. Ma deve trovare il coraggio di andare fino in fondo, perché la posta in gioco è troppo alta e spesso la libertà si paga a caro prezzo.

 

La nostra protagonista è Sarah, quindici anni e per metà ebrea. Quando il nazismo arriva a sconvolgere completamente la sua vita, Sarah si trova costretta a fuggire, lontano dal posto che ama. Nonostante tutto non si arrende e, grazie all'amicizia di un uomo, che poi si rivela essere una spia britannica, riesce a lottare per il suo paese. 

Riesce ad entrare in un collegio nazista e spacciarsi per una perfetta bambina ariana, ma comincia subito a darsi da fare, a cercare informazioni importanti da passare alla spia per poter aiutare il suo paese a liberarsi dei nazisti. Pechè lei ha giurato che combatterà, anche a costo della vita, per la sua Germania.

Niente ci verrà risparmiato, vedremo con gli occhi di Sarah, gli orrori del nazismo, come vennero trattati gli ebrei non deportati e di come molte famiglie che vivevano economicamente bene, furono ridotte alla fame. 

Sarah ci dimostra che non è l'età a fare la differenza, ma ciò che ognuno di noi può dare per cambiare il mondo. In lei troviamo una ragazza coraggiosa e molto intelligente, l'autore è stato molto bravo a creare un personaggio così e inserirlo in reali contesti storici.

Come sempre non è facile leggere di questo periodo, perchè troppa è stata la crudeltà, troppa la cattiveria, ma è necessario conoscere il passato, perchè questi orrori non devono succedere più.

Un romanzo che coinvolge sin dalle prime pagine, una storia molto toccante, che alla fine lascia lezioni di vita importanti. 

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: