Isabelle d’Este: il regno del diamante di Francesca Cani – RECENSIONE

28 Ottobre 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Isabelle d'Este: il regno del diamante di Francesca Cani - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione del romanzo di Francesca Cani "Isabella D'Este - Il regno del Diamante", edito dalla casa editrice Leggereditore. 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Isabella D'Este - Il regno del Diamante
  • Autore: Francesca Cani
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 26 Agosto 2021
  • Genere: Romanzo Storico
  • Casa Editrice: Leggereditore
  • Pagine: 456
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

1473. Per generare un diamante occorre sangue puro, per questo motivo il duca Ercole d’Este, detto Tramontana, sposa la principessa Eleonora d’Aragona. Una delle figlie di questa unione andrà a casa Gonzaga per riparare il difetto genetico che fa nascere i marchesi di Mantova con la gobba.
Isabella è perfetta, intelligente, scaltra e di bell’aspetto, cresce in un mondo di eruditi sapendo di andare in moglie a un uomo che le è socialmente inferiore, nonostante ciò gli dovrà obbedienza e contribuirà ad aumentarne la fama. Ma le lotte per il potere e l’ambiente di corte forgiano lo spirito della giovane donna fino a renderlo eccezionale, lei è la vera stratega e abile mente politica di Mantova. Francesco Gonzaga è un soldato, erede di una città che è una pietra grezza, troppo rozzo per comprendere fino in fondo il potenziale di una moglie colta. Il loro matrimonio ha basi di cristallo, conosce alti e bassi e la terribile rivale Lucrezia Borgia, ma la dinastia è fondata e l’obiettivo di Isabella è renderla immortale. Guerre, nemici di ogni sorta, invidie, adulazioni e macchinazioni sullo scenario delle più prestigiose corti italiane. L’ambizione, la grandezza, il sogno, il ritratto di una donna che rompe gli schemi.
“Né con speranza, né con timore” dirà Isabella, la dama più imitata del Rinascimento, la prima donna d’Italia.

 

Isabella D'Este è figlia del duca Ercole D'Este e della principessa Eleonora D'Aragona. Cresce insieme ai suoi fratelli in un ambiente dove le attenzioni non mancano, il padre la adora. E' bella e intelligente, ama le arti e possiede una grande cultura. Il suo destino è già segnato, dovrà sposare il marchese di Mantova Francesco II Gonzaga, la promessa della loro unione è suggellata e Isbella si ritrova piccola ma già con doveri da assolvere. 

"I preparativi per le nozze la travolgevano più che coinvolgerla, così Isabella quella mattina era annoiata e indispettita, si alzò dalla panca sulla quale stava esaminando i punti delicati dell'orlo dell'abito tempestato di gemme e intessuto d'oro."

La madre la istruisce a tenere un marito legata a se, a renderlo dipendente, le insegna a manovrare i fili del potere, lei che deve portare la pace tra il casato di Ferrara e quello di Mantova.

Siamo nel pieno rinascimento italiano, l'autrice ci porta a vivere tanti avvenimenti, intrighi di corte, lotte di potere, intrighi politici. La storia di una donna forte e straordinaria, una politica scaltra che, nonostante un matrimonio costruito sulla sabbia, riesce a mantenere il controllo,  e a raggiungere il suo obiettivo. 

Sullo sfondo del rinascimento, l'autrice scrive un romanzo avvincente e meraviglioso nel regno del Diamante,  da cui è impossibile staccarsi. Una scrittura fluida e accurata dove, la passione per la storia che l'autrice ha, si evince rigo dopo rigo.

 

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: