Io non ti lascio solo di Gianluca Antoni – RECENSIONE

18 Febbraio 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Io non ti lascio solo di Gianluca Antoni - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Katiuscia ci parla del romanzo di Gianluca Antoni "Non ti lascio solo", in collaborazione con la casa editrice Salani.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Io non ti lascio solo
  • Autore: Gianluca Antoni
  • Data di Pubblicazione: 28 Gennaio 2021
  • Genere: Narrativa Contemporanea
  • Casa Editrice: Salani
  • Pagine: 223
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

L’amicizia è affrontare insieme la paura. Lo sanno bene Filo e Rullo, due ragazzini diversissimi eppure inseparabili, che decidono di scappare da casa e di avventurarsi tra i boschi, alla ricerca del cane di Filo, perso durante un temporale. Per ritrovarlo si spingono fino alla cascina di Guelfo Tabacci, uno schivo montanaro di cui si mormora che anni prima abbia ucciso suo figlio. Così, l’ingenuità della loro fuga lascia il posto ai terribili segreti del mondo degli adulti. Molto tempo dopo, nella cantina di quello stesso casolare vengono ritrovati due diari. Sono stati proprio i due amici a scriverli, consegnando a quelle pagine ingiallite la soluzione del mistero e il racconto, insieme crudo e poetico, di un’estate destinata a cambiare per sempre le loro vite. In un paesaggio dominato dal contrasto tra la luce dell’eterna innocenza e il buio del dolore, Gianluca Antoni mescola le atmosfere del giallo a quelle del romanzo di formazione. Con colpi di scena e toni delicati, racconta i rapporti tra genitori e figli, le strategie imprevedibili con cui affrontiamo la perdita, ma anche la tenacia di legami fatti per sopravvivere al tempo.

 

 

L'AMICIZIA è affrontare INSIEME la paura.
Lo sanno bene Filo e Rullo due ragazzini di dodici anni, uno pauroso e l'altro forte, completamente diversi eppure inseparabili, che decidono di scappare di casa e di avventurarsi tra i boschi, alla ricerca del cane di Filo.
Per ritrovarlo si spingono fino alla cascina di Guelfo Tabacci schivo montanaro di cui si mormora che anni prima abbia ucciso suo figlio. Molto tempo dopo nella cantina di quel vecchio casolare vengono ritrovati due vecchi diari. Sono stati proprio i due amici a scriverli, consegnando a quelle pagine ingiallite la soluzione del mistero e il crudo racconto di un'estate destinata a cambiare per sempre le loro vite.

'' IO NON TI LASCIO SOLO...VENGO CON TE ''  

Una complicità che spesso viene a mancare tra le amicizie che crediamo forti e importanti.
Una complicità che lo scrittore ha descritto benissimo in questo romanzo giallo, spesso raccontata attraverso i due diari, quella complicità che tutti vorremmo con il nostro migliore amico.
I due ragazzini ci insegnano che se è vera amicizia nessuno resta solo, ma che si è una cosa sola nelle circostanze della vita, che il coraggio di uno è il coraggio dell'altro.
''Io non ti lascio solo'' è la storia di un'amicizia adolescenziale forte nonostante i piccoli litigi. Una lettura a tratti commovente e profonda che ci insegna tanto e che lascia un segno dentro di noi.

Questa lettura mi ha presa dalla prima all'ultima pagina specialmente con il suo finale inaspettato che non lascia niente in sospeso, è una lettura piena di sentimenti dove prevale l'amicizia. Andando avanti a leggere, la lettura si fa sempre più coinvolgente e i personaggi sono ben descritti e presenti come Amèlie, Scacco, il padre di Filo e il maresciallo De Benedittis ma quello che più mi ha colpito è stato ''l'orco'' Guelfo.

Consiglio questo libro a chi ha voglia di una storia coinvolgente e commovente tra passato e presente... Una storia profonda. Non mi sono mai fermata, sono andata dritta alla fine senza rendermi conto delle ore che passavano e alcune lacrime scese. Un romanzo particolare e avvincente che tratta più temi come quello della perdita di una persona cara. Sono rimasta colpita dalla penna
dello scrittore.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: