Il suono del vento di Cristina Origone – RECENSIONE

20 Ottobre 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Il suono del vento di Cristina Origone - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi parlo del romanzo di Cristina Origone "Il suono del vento", edito dalla casa editrice Golem Edizioni. Un romanzo giallo-rosa che emoziona e coinvolge il lettore, conducendolo in tempi e atmosfere diverse: dagli studi televisivi della Milano di oggi ai tragici eventi avvenuti in un campo di concentramento.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Il suono del vento
  • Autore: Cristina Origone
  • Data di Pubblicazione: 22 Ottobre 2020
  • Genere: Romance
  • Casa Editrice: Golem Edizioni
  • Pagine: 240
  • Prezzo: € 14,00
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Camilla Serra è la conduttrice di “Segreti e Misteri”, un programma televisivo di una piccola emittente milanese. Da sempre appassionata di gialli, si nasconde dietro a uno pseudonimo maschile e pubblica romanzi, che scrive di notte all’insaputa di tutti. Per combattere lo stress, si tiene in forma praticando tutte le mattine un’ora di jogging in compagnia del burbero commissario Tancredi Massari, un uomo scapolo e affascinante per il quale Camilla, nonostante il carattere non proprio irresistibile, nutre una segreta cotta. Aaron Schneider è un brillante violinista tedesco, soprannominato il “Diavolo della musica” perché ama suonare e unire due mondi apparentemente lontani e incompatibili: il rock e la musica classica. Si trova a Milano per esibirsi al Mediolanum forum, in compagnia del suo amato Stradivari appartenuto al nonno. Quando lo strumento sparisce, il concerto viene annullato e Camilla, insieme al commissario, si ritrova a indagare sul mistero che avvolge la scomparsa del violino.

 

Camilla, giornalista in una redazione femminile, conduce un programma televisivo. E' attratta dal bel commissario che incontra ogni mattina mentre fa jogging, Tancredi, uomo sfuggente, tenebroso, con un carattere che non si può proprio definire disponibile.

Riesce comunque a coinvolgerlo con due biglietti per un concerto di un famoso musicista, Aaron che ha preso il talento è l'amore per la musica dal nonno è non solo quello, ma un prezioso ricordo, un violino che ai suoi tempi gli salvò la vita nel campo di concentramento. Come dimenticare quel periodo straziante. Molti anni prima gli era stato donato da sua madre, un talento in comune, un legame di famiglia, tenuto immortale continuando a tramandarlo.

Quella sera al concerto non si è esibito, un equilibrio si è rotto, è scomparso il suo prezioso strumento, Aaron quando suona è un tutt'uno con il suo violino, svuota la mente cullandosi tra le note, l'anima del nonno è racchiusa in quello oggetto.

Un concerto mai avvenuto, intrecciati a vivere un giallo, il musicista, Camilla ed il commissario Tancredi. I tre si fondono, collegati perché portano dentro di loro la vita che li ha preceduti . La seconda guerra mondiale dimenticare sarebbe una colpa.

Sapete della notte dei cristalli?

Mi ha toccato profondamente il romanzo, guerra, tanta sofferenza e ingiustizia ma dentro una bella storia d'amore, con la magia della musica che porta ad un equilibrio.

Una storia intensa che emoziona tantissimo. Lo consiglio assolutamente.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: