Il Segreto di Gretadi Oreste Coletta – RECENSIONE

27 Novembre 2020 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Il Segreto di Gretadi Oreste Coletta - RECENSIONE

 

Carissimi Book Lovers, oggi vi parlo del romanzo di Oreste Coletta "Il segreto di Greta", il romanzo autobiografico di un investigatore privato - Tratto da una storia vera - Leggete la mia recensione.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Il Segreto di Greta
  • Autore: Oreste Coletta
  • Data di Pubblicazione: 21 Aprile 2020
  • Genere: Giallo
  • Casa Editrice: Independently Published
  • Pagine: 229
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Un Romanzo ispirato a fatti realmente accaduti. Il protagonista Brando Conte nasce dalla penna di un investigatore privato vero. Conosce la mente umana, per lui è come un’altalena: tra intuito e casualità. Nonostante i tanti anni d’esperienza alle spalle, l’adrenalina -sua compagna e amica- resta la stessa del primo giorno. La sua vita non è mai stata tranquilla: ha imparato in fretta il termine azione. Per sopravvivere prima, poi per passione. Una giovane ragazza di quindici anni, Greta Sala è il suo ultimo caso. Il rapimento porta Brando a combattere insidie, tra giochi di potere e verità nascoste. L’investigatore dovrà anche fare i conti con una città dove la guerra non è mai stata dimenticata. Mentre il tempo stringe, tra bugie e inseguimenti alla ricerca della verità, Brando è diviso in due, tra il suo presente adrenalinico ed il suo passato burrascoso. L’attenzione verso una donna che non conosce -ma che incuriosisce- lo porterà davanti a nuovo sentimento: la fiducia. Due tempi uniti tra loro che mostrano l’uomo dall’aspetto e dall’intuito fuori dall’ordinario.

 

"Il segreto di Greta" è un romanzo autobiografico di un investigatore privato, Brando Conte, incaricato dai ricchi signori Sala di trovare Greta, la loro giovane ragazza quindicenne.
Brando è un uomo molto sicuro di sé che si avvale del suo charme, del suo coraggio e dei suoi assi nella manica per eccellere in quello che fa. La sua vita è sempre stata altalenante fra adrenalina e azione, prima per sopravvivere e poi per passione.

Il dialogo con i clienti è il primo passo per analizzare la situazione ma da questo sorgono, a suo discapito, dubbi e domande non poco scontate. Il superfluo scorre mentre i dettagli non sfuggono a Brando che azzarda la puntata: "Vado all-in con la mia domanda, secco e spietato guardo fisso negli occhi...-"...osservo con attenzione..."- conosce lo sguardo- "è nell'emisfero creativo, quello dell'invenzione e della bugia". Brando considera le bugie una perdita di tempo e sa che i genitori della ragazza non sono sinceri con lui come dovrebbero.
Grazie al suo affinato intuito capisce che i signori Sala stanno omettendo dei dettagli; dovrà analizzare i diversi elementi stonanti e indagare in autonomo per rispondere ai tanti quesiti che ormai non lo lasciano più. Perché una famiglia di Roma si è trasferita in una fredda città del nord? Perché la scelta di questo nome, che significa rinascita? Rinascita da cosa? Perché Greta è nata in un ospedale nonostante la condizione agiata della famiglia?
Dalla Bosnia a Montenegro l'investigatore, determinato, non si da per vinto.

-"Quello che mi ripeto da molti anni quando sono in difficoltà è che quest'attività non si può svolgere egregiamente senza avere passione e non c'è alcun risultato che possa arrivare senza sacrificio e spirito di abnegazione"

I luoghi, le faccende e i pericoli lo riporteranno al suo passato burrascoso mentre è costretto a scontrarsi con il presente che gli offre complicazioni, guai e inseguimenti svantaggiati dalla sconoscenza dei vicoli di Bosnia.

-"Ogni volta che sento odore di pericolo ricordo l'esperienza che ho e gli ostacoli che ho superato per averla"

Brando è anche un uomo sì con i suoi punti di forza ma anche con le sue debolezze e dovrà schiantarsi con un nuovo sentimento: la fiducia.
In bilico fra la diffidenza e l'attrazione, il nostro detective dovrà fidarsi di una sconosciuta, Dranka, una donna dal forte carattere e segnata da diverse cicatrici.

Il tempo stringe e i due dovranno unire le forze per attuare strategie e scoprire la verità nel modo più cauto possibile, facendo i conti con una città dove la guerra non è mai stata dimenticata.

Quello appena citato è un romanzo che si legge molto velocemente. Una storia ricca di suspance e segreti da detective privato che rapisce totalmente , trasportando in un surplus di azione e sentimenti.

-"quello che siamo è sempre il risultato di ciò che abbiamo vissuto, delle nostre esperienze, dei nostri sogni infranti e dei desideri che portiamo con noi".