Il giudizio universale di Raimondo Preti – RECENSIONE

8 Gennaio 2022 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Il giudizio universale di Raimondo Preti - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione del romanzo di Raimondo Preti "Il giudizio universale", edito dalla casa editrice Porto Seguro.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Il giudizio universale
  • Autore: Raimondo Preti
  • Serie: // 
  • Data di Pubblicazione: 15 Ottobre 2021
  • Genere: Narrativa umoristica
  • Casa Editrice: Porto Seguro 
  • Pagine: 233 
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

Stanco degli uomini, Dio progetta un nuovo Giudizio Universale e invia sulla terra l’Arcangelo Gabriele per rapire i bambini meritevoli, coi quali ripopolerà la terra dopo l’evento. Così, in un quartiere di periferia di una qualunque città i bambini iniziano a sparire e sembrano inghiottiti dal buio di un improvviso blackout che ammanta i caseggiati, portato da una fitta pioggia silenziosa e dal fiume che cresce minaccioso. Gli intenti dell’Arcangelo sono senz’altro nobili: Gabriele adempie al suo compito, ligio al dovere, ma non mancherà di affezionarsi al piccolo Vanni e alla sua famiglia, di stupirsi del multiforme e bizzarro umano, di emularne i difetti, di prendersi a cuore le vigliacche creature che siamo. Con ironia dissacrante si narrano le avventurose vicende di Gabriele sulla terra, in un tourbillon di situazioni grottesche e diabolicamente divertenti, in cui tutti i personaggi fanno la parte di protagonisti, in un unico racconto a più voci.

 

Una missione straordinaria, il pianeta va a rotoli, c'è male nel cuore della gente, necessita un inviato speciale per preservare il bene.

E' Gabriele il prescelto, un arcangelo, che ha il compito importante di scendere sulla terra per un nuovo giudizio universale. Deve portare con sé bambini per un nuovo mondo, e ripopolarlo solo di bontà e amore.

Con orgoglio per l' incarico prestigioso, Grabriele è pronto ad assolvere il suo compito.

La prima cosa che deve fare il prescelto è adeguarsi al posto, ai giovani, conoscerli e capire. Gli serve un abbigliamento appropriato, non facile il compito dell'arcangelo, si fà coinvolgere dalla vita terrena dove regna cattiveria e tanta stranezza fino a sfiorare il paradosso.

Strano come Gabriele che sta lì per salvare i bambini dal male, incosciantemente si ritrova uno di loro, questo non era il suo intento ma le vicende che si presentano lo fanno affezionare a quei ragazzi, anche se sbagliati e con tanti difetti, accetta i loro modi. Doveva selezionarli e invece si lascia coinvolgere con le loro storie bizzarre.

Caratteristico il racconto, singoli pezzi di vita circondati da un'atmosfera ombrosa, dove il salvatore non è un angioletto anzi tutt'altro, maldestro nella vita terrena, imperfetto.

L'autore ha un modo molto particolare di attirare l'attenzione, riesce a far scorgere il grottesco senza utilizzare parole dirette. Riesce con semplicità a far vivere scene diverse, evitando di dilungarsi con descrizioni, ma riuscendo a tenere un ritmo incalzante a cui è impossibile non essere coinvolti. 

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: