Il giorno giusto per ricominciare di Chiara Trabalza – Review Tour – RECENSIONE

9 Marzo 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Il giorno giusto per ricominciare di Chiara Trabalza - Review Tour - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi il blog partecipa al Review Tour del romanzo di Chiara Trabalza "Il giorno giusto per ricominciare" - Lo ha letto per noi Katiuscia, leggete la sua recensione.

 

Scheda Tecnica

  • TITOLO: "Il giorno giusto per ricominciare”
  • AUTRICE: Chiara Trabalza
  • CASA EDITRICE: Self publishing
  • GENERE: Romanzo contemporaneo (Autoconclusivo)
  • PAGINE: 278 pagine
  • FORMATI DISPONIBILI: Disponibile in ebook e in cartaceo
  • PREZZO: 1,99 euro l'eBook // 12 euro il cartaceo
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Giorgio e Hope non si vedono da sei anni, da quella notte in cui il loro amore è finito, quando le certezze di Hope sono crollate e lei è scappata via, in un’altra città. Lontano da tutto ciò che l’ha fatta soffrire, lontano da ricordi che fanno male, lontano soprattutto da Giorgio. Ma quando la loro migliore amica muore, Hope torna in quei luoghi dove è cresciuta, là dove è stata felice. E proprio al funerale, mentre tutto intorno a lei sembra crollare, Hope rivede Giorgio. Ogni sua certezza vacilla, il suo cuore non lo ha dimenticato. Ma Giorgio nasconde un segreto e dovrà trovare il coraggio di rivelarlo a Hope e spiegarle cosa è successo in quella notte in cui l’ha persa per sempre. Quanto è sottile la linea che separa l’odio dall’amore? Le ferite del passato spesso sono difficili da cancellare. Giorgio dovrà cercare di riconquistare Hope prima che lei scappi di nuovo e forse un inaspettato viaggio a Parigi sarà l’occasione giusta. Perché l’amore ti travolge quando meno te lo aspetti e guarisce tutte le ferite. A volte, per andare avanti, è necessario ricominciare da dove tutto è finito. E i ricordi del passato possono diventare un nuovo inizio.

 

Giorgio e Hope non si vedono da sei anni, da quella notte in cui il loro amore è finito, quando le certezze di Hope sono crollate e lei è scappata via, in un'altra Città. Lontano da tutto ciò che l'ha fatta soffrire, lontano da ricordi che fanno male, lontano soprattutto da Giorgio.

'' Ricordi. Attimi. Frammenti del passato che si conficcano nel cuore come schegge...''

Un romanzo che mi ha strappato lacrime dall'inizio alla fine. Il racconto di Hope e Giorgio in prima persona, da modo di capire bene la storia, mi è piaciuto perché i sentimenti raccontati sembra di toccarli con mano, talmente sono descritti bene. Sono raccontati anche i flash back dei protagonisti che danno modo di farsi un'idea su ciò che è accaduto prima e capire meglio il dopo.
Nella storia viene trattata anche l'amicizia, quella vera nonostante la lontananza, indistruttibile, che neanche la morte può cancellare, tra Giulia, Hope e Giorgio che si conoscono fin da bambini...

Ad un certo punto della loro vita tra Giorgio e Hope scatta l'amore, ma non sarà tutto rose e fiori.
A distanza di sei anni i due si ritrovano al funerale di Giulia, e Hope non può non avercela con Giorgio per ciò che le ha fatto anni prima... I due protagonisti riusciranno ad avere il loro vissero felici e contenti?
È stata una piacevole lettura, molto intensa, non avevo mai letto libri di Chiara Trabalza e né sono rimasta colpita, sicuramente leggerò altro. Oltre al lato romantico dei due protagonisti e la paura di soffrire ancora, la storia racconta anche la sofferenza del tradimento e la perdita di una persona cara.
Spesso non solo i legami di sangue sono importanti nella vita, ma anche una semplice amicizia può rivelarsi talmente forte e importante da sentirsi una persona sola. I tre protagonisti sono ben descritti in ogni caratteristica ed è facile immaginarli mentre si legge, specialmente nei vari dialoghi, ci sono anche altri personaggi, ma prendono un posto secondario nel racconto. La
scrittura è fluida e la scrittrice non lascia niente al caso. 
Il finale, raccontato quattro anni dopo, è spettacolare non me l'aspettavo … Non voglio dirvi altro perché già ho raccontato abbastanza, vi consiglio di leggerlo perché merita davvero questo libro, preparatevi però a versare qualche lacrima come è capitato a me che non avevo nemmeno i fazzolettini a portata di mano. 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: