Gli inadottabili di Hana Tooke – RECENSIONE

11 Febbraio 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Gli inadottabili di Hana Tooke - RECENSIONE

 

Carissimi Book Lovers, oggi vi parlo del romanzo "Gli inadottabili" di Hana Tooke, in collaborazione con la casa editrice Rizzoli.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Gli inadottabili
  • Autore: Hana Tooke
  • Data di Pubblicazione: 1 Settembre 2020
  • Genere: Narrativa per bambini
  • Casa Editrice: Rizzoli
  • Pagine: 416
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Amsterdam, 1892. All'orfanotrofio del Piccolo Tulipano arrivano cinque neonati abbandonati nelle maniere più diverse, chi in una cesta a forma di bara, chi dentro un secchio per il carbone. Tutti modi comunque inaccettabili per la direttrice, l'arcigna e puntigliosa signora Gassbeek. Milou, Dita, Oval, Finny e Sem diventano presto gli "inadottabili", casi disperati di cui la direttrice non riesce a liberarsi. Loro, però, sono uniti come fratelli e hanno trovato nell'amicizia la forza di resistere. Una speranza sembra profilarsi quando i ragazzi compiono dodici anni e un commerciante di zucchero, un certo signor Rotman, propone di prenderli con sé. Indossa abiti eleganti, ma ha baffi che fremono e un sorriso sbagliato. Per i cinque amici è l'inizio di un'avventura che richiederà tanto ingegno quanto coraggio. In un paese incantevole, tra i canali di Amsterdam e i mulini a vento del vasto polder, la loro fuga sarà costellata di atmosfere da brividi, messaggi segreti e colpi di scena. Età di lettura: da 10 anni.

 

Può una storia trascinarti dentro sin dalle prime pagine? E' quello che mi è successo con questo bellissimo romanzo.

Siamo nella Amsterdam del 1892. A distanza di poco, all'orfanotrofio Piccolo Tulipano vengono abbandonati cinque bambini. La direttrice si sente oltraggiata per il modo in cui sono stati abbandonati, non hanno rispettato le regole che lei minuziosamente ha scritto. Uno è stato abbandonato in una specie di bara, un altro in un secchio per carbone e via dicendo.

Passano gli anni e i cinque bambini Milou, Oval, Dita, Fanny e Sem sono ancora all'orfanotrofio, nessuno di loro è stato ancora adottato. Quando un giorno si presenta il signor Rotman con l'intenzione di adottarli, succede qualcosa di inaspettato. 

Milou ha un dono, quando si trova in pericolo le pizzicano le orecchie. Vista la situazione in cui si sono ritrovati e il pericolo avvertito quando Rotman è andato a conoscerli, i cinque ragazzi decidono di scappare e seguire le indicazioni che hanno trovato nella piccola bara dove è stata trovata Milou, per rintracciare i Poppenmaker, suoi genitori. Comincia così una fantastica avventura.

"Sotto le stelle ti ho trovata. Sotto la luna ti ho perduta."

Le avventure saranno tante, come i pericoli, ma, come si suol dire, l'unione fa la forza. Questi ragazzi sono uniti da un legame profondo che va oltre l'amicizia, sono una famiglia e ce lo dimostrano in ogni cosa che fanno. Sono disposti a sacrificarsi l'uno per l'altro.

E' un romanzo speciale, così lo definirei, perchè è di quelli che ti entra dentro, emozionandoti. Ognuno di questi ragazzi ha un dono, ed è impossibile non affezionarsi a loro. Ho amato ogni riga letta, scritta meravigliosamente bene, lo consiglio. Dà tante lezioni di vita.

Ringrazio la casa editrice per la copia cartacea.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: