Due in nero di Samaang Ruinees – BLOG TOUR

13 Ottobre 2020 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Due in nero di Samaang Ruinees - BLOG TOUR

3° TAPPA

Carissimi Book Lovers, oggi il blog partecipa al Blog Tour del romanzo di Samaang Ruinees "Due in nero", in collaborazione con la casa editrice Aylum Press Dress - All'interno dell'articolo troverete le varie tappe.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: due in nero
  • Autore: Samaang Ruinees
  • Data di Pubblicazione: 25 Giugno 2020
  • Genere: Giallo
  • Casa Editrice: Asylum Press Dress
  • Pagine: 242
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Milano. Oggi. Anzi, l'altro ieri. Il maresciallo Spallanzani, forgiatosi negli anni della Mala milanese, quella bella cantata da Ornella Vanoni, è alle prese con due indagini estranee alla sua formazione pragmatica. Due indagini in Nero. Due feroci serial killer, Il Macellaio e L'Artista, si muovono per il capoluogo lombardo, seminando corpi straziati in delitti impossibili maturati nelle roccaforti economiche meneghine: settore Immobiliare e Alta Moda. Le vittime ritrovate dietro porte chiuse dall'interno non lasciano altra soluzione che scartare l'evidente e rivolgersi all'occulto. Perché se quelle porte erano chiuse a più mandate, è certo che ce ne sono altre, non dico spalancate. Appena socchiuse. Quel che basta perché uno spiffero del Mondo Aldilà faccia rizzare i peli del collo ai più sensibili, inondando le narici di un profumo stantio e crudele. Il maresciallo Spallanzani non varcherà mai quella Soglia. E solo pochi umani possono farlo a onor del vero, come bruchi nel bozzolo destinati ad evolversi e tornare Aldilà. Tutti noi altri siamo prede involtolate in bava di ragno. Tenuti al calduccio in un costrutto illusorio in attesa di diventare il pasto di inquilini abusivi in questo mondo. Intrusi ingordi e implacabili.

 

Prima Tappa: semplice presentazione del libro e dell'autore

Eccomi, sono Samaang classe 1970, e per rendere concreti i mondi che hanno affollato e affollano quel labirintico serbatoio di costrutti escheriani che è l’inconscio, mi alterno tra musica e scrittura. “Due in Nero” è la trascrizione di alcune esplorazioni condotte svariati anni fa percorrendo uno sentiero di sogno lucido. Non nel senso classico che si dà al termine, di esplorazione cosciente della dimensione onirica. Ma nell’intrusione da parte della dimensione onirica in quello stato di coscienza che definiamo “stato di veglia”.
Una condizione, quella dello stato di veglia, riassumibile, nella mia personale sintesi di fisica quantistica e mistica orientale, come una riduzione della percezione possibile degli infiniti mondi che percorriamo muniti di paraocchi condivisi.

“Due in Nero”, come già il titolo rivela, è composto da due differenti trascrizioni. La prima (INFERNO – La Casa Della Polvere) è a tratti autobiografica, nel fermare su carta una serie di “percezioni” conseguenza di una mia imprudente passeggiata nell’Altrove. La seconda (OSSESSIONE IN ROSSO - Il Sogno Della Crisalide) è una fiaba appartenente ad uno dei mondi altri, l’equivalente della nostra Cenerentola.

Seconda Tappa: descrizione dei  personaggi principali sia a livello fisico che caratteriale, i loro obbiettivi e come cambiano nel corso della storia.

Entrambe le storie contenute in “Due in Nero” sono storie d’amore tantrico e quindi di trasfigurazione della carne in energia. Il passaggio dallo stato solido a quello gassoso (sublimazione) che non contempla uno stato intermedio.

I personaggi principali sono figure archetipiche dell’essere umano contemporaneo.

“Inferno, la casa della polvere” è incentrato fondamentalmente sull’energia maschile imbrigliata in un asset riduttivo e mortificante, tanto che il girone infernale in cui Ermete De Terioni è confinato alla nascita è denominato “Impiegatorium”.
“Ossessione in Rosso, il sogno della crisalide” è incentrato sull’energia femminile intrappolata in uno schema di propriocezione che ne nega l’essenza.
Ad entrambi, nel loro mondo di appartenenza, sono stati dati falsi obiettivi, equivalenti alla boccia di vetro che assicura al pesce rosso l’illusione di un percorso, quando invece è intrappolato in un loop che gli regala un’immortalità tassidermica. Dato che sono un autore magnanimo ho fornito loro l’incidente necessario per riprendere a nuotare liberi nell’oceano e prendersi il proprio spazio nella catena alimentare, scoprendosi più predatori che prede.

 

Terza Tappa: messaggio che l'autore vuole trasmettere attraverso la sua opera.

Il paese delle meraviglie è oltre quello specchio in cui ogni mattina ci osserviamo mentre la nostra immagine si rade la barba o si applica un filo di eyeliner per affrontare il circuito atari in cui siamo imprigionati.

 

Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: