Criminal Addiction – L’amore ai tempi della mala di Sara Masvar – COVER REVEAL

21 Gennaio 2022 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Criminal Addiction – L’amore ai tempi della mala di Sara Masvar - COVER REVEAL

Carissimi Book Lovers, sono felice di presentarvi il nuovo romanzo di Sara Masvar "Criminal Addiction", si tratta di un mafia romance.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo romanzo: Criminal Addiction – L’amore ai tempi della mala
  • Autore: Sara Masvar
  • Genere: Mafia Romance
  • Numero pagine: 340
  • Casa editrice: Indipendently Published
  • Data di uscita: 15 febbraio 2022
  • Codice IBSN: 9798402698765
  • Prezzo E-book: 1.99 €
  • Prezzo cartaceo: 9.90 €
  • Disponibile su Amazon Kindle Unlimited
  • Canzone: Linesbeard – Porcelain
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON
  • NB: Preorder ebook a prezzo promo 99cent

 

Sinossi

Elio Favani è un giovane pugile: sfacciato, arrogante, prepotente e bello da togliere il fiato. Il suo destino ce l'ha scritto nel sangue come figlio maggiore del Cerbero, boss di una delle cosche più importanti della malavita romana.

Diana McKenna è una prof italo-inglese: timida, introversa, insicura e col cuore diviso fra Londra e Roma. Ha cercato in tutti i modi di cambiare quello che la vita le ha messo davanti, ma gli altri hanno sempre scelto al posto suo.

Entrambi combattono con i mostri di un passato pieno di buchi neri e scelte sbagliate. Entrambi dovranno fare i conti con un futuro che pare incastrarli insieme per forza. Entrambi si lasceranno andare a un presente pieno di desideri, vendette, compromessi e passioni.

 

"Io ero la sua luna, e lui era il mio sole. Due opposti che si scontrano, due metà che si confondono, due diversi che si completano."

 

Biografia

Sara Masvar, classe 1987, metà ligure metà veneta. Rocker, cinefila, nerd, mamma. Autrice self per scelta. Ogni singola passione si riflette sul modo di scrivere e vivere. Il motto “Scrivo strana, vivo drama” rappresenta al meglio lei, il suo stile di scrittura, spesso anche i personaggi che racconta.

 

Estratti

Ma era di certo il primo per cui avevo sentito una folle necessità, il primo al quale non riuscivo più a smettere di pensare. Per quanto potesse sembrare assurdo, e sicuramente lo era, in fondo al mio cuore e alla mia anima sapevo già che non sarei più riuscita a fare a meno di lui.

----

Nel guardare le sue gambe, toniche e invitanti, non ero riuscita a fare a meno di pensare che le avrei volute toccare. In realtà non avrei voluto toccare solo quelle. Avevo distolto lo sguardo, presa da uno strano rimorso di coscienza fatto anche dal nostro age gap evidente. Quel tizio, per quanto poteva sembrare adulto, non poteva avere più di venticinque anni. Dieci in meno di me.

-------

Poi aveva cominciato a baciarmi dappertutto. Sul viso, sul collo, sull’ampia scollatura, sulle labbra, sulle braccia nude. Le sue mani mi stringevano il sedere, le sue labbra mi volevano. A quel punto, cominciavo a non essere più sicura della resistenza che gli stavo opponendo.
Lo odiavo, ma nello stesso tempo lo desideravo.

----

Le avevo spostato di prepotenza di lato il perizoma e l’avevo penetrata, prima con un dito poi con due. Lei non voleva aprire gli occhi, forse si vergognava di quanto le stesse piacendo, ma a quel punto a me non fregava più un cazzo. Dovevo solo entrare in casa sua, ma in realtà non vedevo l’ora di entrare dentro di lei. E così avevo fatto.

----

La notte e il giorno non vivono l’uno senza l’altro, sono inevitabili, proprio come la luna e il sole.

---

Avevo ripensato al tempo passato con lei che era stato decisamente fuori dagli schemi. Dai miei, soprattutto. Non potevo mentire a me stesso, quella donna mi aveva fatto lo stesso effetto della dopamina, mi era entrata in circolo e mi aveva lasciato soddisfatto, felice, senza fiato e senza risposte.

----

Non mi era servito dirgli di stare zitto, perché in fondo forse se lo aspettava. Anzi, a dirla tutta, se lo meritava. Avevo indossato il tirapugni e, dopo un respiro profondo, avevo cominciato a pestarlo.

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: