Ciao per sempre di Corinna De Cesare – RECENSIONE

7 Maggio 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Ciao per sempre di Corinna De Cesare - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Katiuscia ci parla del romanzo di Corinna De Cesare "Ciao per sempre", in collaborazione con la casa editrice Salani.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Ciao per sempre
  • Autore: Corinna De Cesare
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 22 Aprile 2021
  • Genere: Contemporary Romance
  • Casa Editrice: Salani
  • Pagine: 192
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Possiamo davvero dire addio a una persona,
a un posto che abbiamo amato
e che ha fatto parte di noi?

«Ogni famiglia ha un segreto, piccolo o grande che sia: una rosa regalata dall’amante e nascosta dietro una libreria, il profumo dell’ex cercato ogni tanto nell’aria, un libretto universitario con voti finti, dei libri orgogliosamente esposti e mai letti. Il loro segreto era entrato dalla porta di casa e si era seduto sulla poltrona verde di velluto accanto alla salma della nonna».

Possiamo davvero dire addio a una persona, a un posto che abbiamo amato o che ha fatto parte di noi? Per il funerale della nonna, Margherita è costretta a tornare a Collina d’Oro, il luogo dov’è cresciuta negli anni Novanta, con i terreni coltivati che danno al paese ‘quel nome fiabesco e anche un po’ ridicolo perché d’oro ci sono solo infinite distese di spighe di grano’. Ad attenderla ci sono la sua vecchia casa, l’amica d’infanzia che non ha più voluto incontrare, il primo amore dal quale è scappata senza spiegazioni. Rivederli significa fare i conti con quindici anni di silenzi e di bugie, ammettere la possibilità del dolore e affrontare verità sopite per troppo tempo, provando a riconciliarsi con gli strappi della vita. Perché c’è una crepa in ogni cosa e da lì entra la luce. Con una scrittura schietta e usando la propria geografia personale, Corinna De Cesare racconta un passaggio cruciale nell’esistenza di tutti, uomini e donne: il combattimento con il passato perché smetta di infestare le nostre vite; il ritorno a casa, dove le radici continuano ad affondare anche se i rami sono andati lontano, e dove, per capire chi sei, basta scrutare negli occhi di chi ti ha visto crescere, ridere e sbagliare.

 

Possiamo davvero dire addio a una persona, a un posto che abbiamo amato o che ha fatto parte di noi ?

A causa del funerale della nonna, Margherita la protagonista deve tornare a Collina d'Oro dove è cresciuta negli anni novanta. Una volta arrivata l'attende la sua vecchia casa d'infanzia e i ricordi passati, l'amore dal quale è voluta scappare e l'amica che non vuole più rincontrare. Rincontrarli entrambi per lei significa fare i conti con quindici anni di bugie e tanti silenzi.

Un racconto tra il passato e il presente molto ben scritto nonostante gli anni passati che sono sempre vivi nella mente della protagonista e vengono descritti in modo dettagliato e limpido. Una storia per niente banale che ha come sfondo la Puglia, ben presente e viva nel racconto che sembra di vivere i posti descritti e di essere li in tempo reale.

''La loro era una Puglia lontana da quella raccontata alla televisione, con la pizzica, il mare cristallino e la puccia salentina''

Ho vissuto l'evolversi e la scoperta della storia con molta serenità e tranquillità nota molto positiva non capita spesso di leggere libri che ti trasmettono voglia di leggere ma al tempo stesso tranquillità, nonostante il messaggio che la scrittrice vuole trasmetterci. La penna della scrittrice l'ho trovata fresca e i luoghi sono descritti con molta passione, solo chi la vive e la tocca con mano può descriverla con cosi' tanto amore, la Puglia. L'ho letto in una giornata è stata una piacevole lettura e un ripercorrere il passato della protagonista e in contemporanea il presente e con i suoi aneddoti molto interessante. 

 

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: