Chiedo asilo politico di Arsen Mirzaev – RECENSIONE

27 Giugno 2020 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Chiedo asilo politico di Arsen Mirzaev - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi il blog partecipa al contest organizzato dalla casa editrice Macabor - Ho letto le poesie di Arsen Mirzaev, leggete la mia recensione.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Chiedo asilo politico
  • Autore: Arsen Mirzaev
  • Pagine: 146
  • Prezzo: € 12,00

 

Sinossi

“Quasi tutti le poesie di Mirzaev sono organicamente iscritti nella vita letteraria della Pietroburgo contemporanea, coi suoi innumerevoli saloni letterari e altre amenità poetiche. I suoi versi sono ironici, brevi, spesso costruiti sul gioco con la parola, col suono e non assomigliano ai versi di nessun altro. La traduzione dal russo è di Paolo Galvagni.”

 

Già dai primi versi l'autore ci trascina nei meandri della poesia, dove troviamo i suoi pensieri sulla vita, sull'amore, sulla morte. Pensieri che ci portano ad un viaggio introspettivo, dove si riflette sul senso della vita, sul modo di pensare.

"scàrdinati
dal mondo contaminato della logica scòrdati
dal mondo contaminato dalla logica uccidi
te stesso in te
e più velocemente
finchè
non sei tornato in te
non hai cambiato idea
non hai cominciato a ragionare sensatamente
a pensare logicamente...

Verso dopo verso l'autore ci fa riflettere su una realtà che non vediamo,  si vive cechi e sordi e si deve fare tanta strada per ritrovare se stessi. Un percorso che arriva alla morte, ma che poco prima finalmente ci si apre al proprio essere e, anche se si è arrivati tardi, non ci si può più dimenticare di se stessi.

Il poeta ci parla di altri autori che scrivono versi, di come li vede, di come sarebbe un altro poeta che legge i suoi versi.

Man mano che si legge, si nota come il poeta dia importanza ad ogni momento della vita, sono versi che a volte ci portano lontano, altre che ci spingono a riflettere. Come la poesia che parla degli amici virtuali, della famiglia che non c'è più. Di come ci si abbandona a una vita che vita non è.

E allora vi consiglio di leggere questa bellissima raccolta di poesie e vi lascio con alcuni versi che vi faranno meditare.

Vivi a metà
oppure è
al contrario
chi lo sa?
Date una risposta.

Ringrazio la casa editrice per la copia.

 

Casa editrice:
Autore:
Genere:
Tags: