Certe cose che non sai di me di Caterina Eboli – RECENSIONE

5 Dicembre 2020 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Certe cose che non sai di me di Caterina Eboli - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Barbara ci parla del romanzo di Caterina Eboli "Certe cose che non sai di me" - Leggete la sua recensione.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Certe cose che non sai di me
  • Autore: Caterina Eboli
  • Data di Pubblicazione: 19 Giugno 2020
  • Genere: Romanzo Rosa
  • Pagine: 175
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Lisa, capelli rossi e pioggia di lentiggini, è una ragazza introversa e schiva, sempre vestita di nero, che non dà confidenza a nessuno. Vive sui libri, è determinata a laurearsi e a costruire il proprio futuro leggendo, nel frattempo, libri ispiranti, femministi e biografie di grandi personaggi. Liam è l’erede di un impero immobiliare, fortunato e bellissimo, impegnato più che altro a sprecare la sua vita e provocare i suoi in modi sempre più creativi.
Un giorno, Lisa trova Liam ubriaco sul suo zerbino. Si ricorda di lui: lo disprezza, ed è intenzionata a tenerlo il più lontano possibile dalla sua vita. Per Liam, invece, Lisa è un intrigante enigma. Nonostante le migliori intenzioni, i due finiranno per passare parecchio tempo insieme, riuscendo a nascondere sempre più a fatica l’attrazione che provano l’uno per l’altra. Scegliersi, però, non è così semplice: Lisa dovrà venire a patti con il suo passato, i suoi traumi e i suoi segreti.

 

 

Lisa è una ragazza introversa, solitaria, che cerca di dare poco nell’occhio vestendo sempre di nero e con abiti sformati e che non lasciano intuire la sua bellezza. Sta studiando Psicologia all’università di New York e fa volontariato in un centro per ragazzi che subiscono violenza sia mentale che fisica con la speranza che diventi il suo lavoro. Il suo atteggiamento schivo non scoraggia Greta, una studentessa della stessa facoltà, a fare amicizia, infatti il loro legame crescerà col tempo, e non fermerà nemmeno Liam Evans. Lui è un ricco figlio di papà che è iscritto alla facoltà di giornalismo ma di cui non ha mai frequentato nemmeno una lezione negli ultimi tre anni. Trascorre il tempo tra feste, ragazze e sollazzi vari. È l’erede di una delle più grandi società immobiliari della East Coast ma la sua intenzione è specializzarsi in documentari ed inchieste, se solo studiasse. Vive in un appartamento fuori dal campus con il suo amico Diego, ma un mattino si ritrova ubriaco sdraiato sullo zerbino di casa di Lisa, la quale è costretta a portarlo nel suo appartamento per farlo riprendere e cacciarlo via.  Lei conosce benissimo il ragazzo, fa parte di un episodio spiacevole del suo passato e non vuole assolutamente averci a che fare, anche perché la sua fama non è cambiata dai tempi del liceo. Peccato che Liam trovi Lisa molto attraente e un enigma da scoprire, per lui parte tutto come una sfida, ma presto diventa una forte attrazione verso i suoi modi schietti ed a volte cattivi ma efficaci con cui si approccia ai suoi tentativi di seduzione, così escogita un modo per passare con lei più tempo possibile. Lisa vuole liberarsi di Liam, ma più lo respinge e più l’attrazione per lui cresce, anche perché le sue attenzioni ed i modi speciali in cui la tratta la fanno capitolare. Sarà una storia di continui alti e bassi, di sorprese, belle e brutte e di delusioni.

Lettura molto scorrevole, peccato per i troppi refusi ed errori grammaticali che rallentano un poco la fluidità della storia. La narrazione da parte di entrambi i protagonisti aiuta moltissimo a capire gli stati d’animo e le intenzioni. Lisa è la classica ragazza con un trauma alle spalle che sfrutta la sua esperienza e la sua forza d’animo per affrontare i problemi per aiutare altri ragazzi che si sono trovati nella sua stessa situazione o nello specifico che sono stati vittime di revenge porn (video osé finiti in rete digitale) o di bullismo. Il suo isolarsi dagli altri è per non soffrire più e soprattutto per stare lontana dai ragazzi, ma poi trova Liam che la fa ricredere tornando a farla vivere e dare fiducia alle persone. Liam sarà la forza di Lisa e lei sarà la sua bocca della verità. Mi è piaciuto come è stato trattato il tema della violenza e di come i ragazzi lo affrontano nei tempi moderni e di quali strumenti ci sono a loro disposizione per combatterla. Il libro l’ho divorato in poco tempo, quindi consiglio la lettura, perché oltre alla storia d’amore c’è di più.