Bad Reputation di Silvia Sposato – RECENSIONE

5 Giugno 2020 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Bad Reputation di Silvia Sposato - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi parlo di un romanzo che mi è piaciuto moltissimo "Bad Reputation" di Silvia Sposato - Leggete la mia recensione.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Bad Reputation
  • Autore: Silvia Sposato
  • Data d’uscita: 11 Giugno 2019
  • Genere: New Adult
  • Casa Editrice: Vertigo
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Per Giò, l'unico modo per affrontare la vita è stordirsi il più possibile. Passa le sue serate in compagnia delle sue migliori amiche, Lily e Brooke, girovagando da una festa all'altra, in abiti succinti per attirare l'attenzione di più ragazzi possibile, alla ricerca di piacere fisico, alcol a fiumi, droghe leggere. Non le importa della brutta reputazione che si sta creando al campus, né del fatto che sta passando gli anni più belli della sua vita a non essere se stessa, a fare cose di cui non va fiera e allontanando ogni persona che prova ad avvicinarsi. Giò è una ragazza tormentata, ha subito una profonda delusione dal ragazzo che amava alla follia e dalla sua migliore amica, e per lei è più semplice soffocare le emozioni e nascondersi dietro una maschera. Un incontro inaspettato in lavanderia, però, con un ragazzo che sembra il principe azzurro, ha sempre il consiglio giusto e sa come farla sentire desiderata, le apre gli occhi all'improvviso: una volta per tutte deve chiudere con il passato, con tutti i dispiaceri e i problemi, e andare avanti. E forse così riuscirà a scoprire che intorno a lei c'è già chi è pronto ad amarla e a non lasciarla più soffrire.

 

Giò è una bellissima ragazza, la sua vita è perfetta fino al giorno in cui tutto gli è crollato addosso. Adesso vuole solo stordirsi per dimenticare, per non provare il dolore profondo che sente dentro. Frequenta l'università e ogni sera al campus c'è una festa diversa. Insieme alle sue amiche Lily e Brooke , beve e fa uso di droghe leggere, poi trova un ragazzo e si lascia andare. A volte non ricorda neanche con chi ha fatto sesso. Passa da un ragazzo ad un altro con facilità, senza rispetto per se stessa. La sua brutta reputazione si è ormai fatta strada nel campus, i ragazzi la cercano per fare sesso.

Giò non va fiera di quello che fa, ma in quel momento non prova dolore, non soffre, allora continua a farlo. La delusione che ha subito dal ragazzo che amava con tutta se stessa e dalla sua migliore amica è una cosa che non riesce a superare. Un giorno incontra Dave, un uomo più grande di lei, con una delusione alle spalle che lo fa ancora soffrire. Lui riesce a farla riflettere su quello che sta facendo alla sua vita e per Giò diventa una spalla su cui piangere, un rifugio dove tornare. Il sesso con lui è diverso, Dave non la tratta come fosse un oggetto. Ma le feste continuano e Giò a volte non riesce a trattenersi e si lascia andare. le cose cambieranno un pò quando entrerà a far parte del gruppo di ragazzzi della squadra di football. Lì Giò incontra Nate.

"Questo ragazzo mi sconvolge, ma non in senso buono. Mi fa provare sensazioni estranee ed emozioni intense. E' tutto troppo estremo. Sto ancora ansimando per la sua vicinanza".

Nate è il più bel ragazzo, nonchè quaterback, della squadra di football, ricco e invidiato da tutti, ha un carattere schivo, sembra sempre arrabbiato. Non fa sesso con le ragazze del campus e ha dentro di se un'oscurità che tiene lontano le persone. Porta un segreto sulle spalle talmente grande che, a volte, si sente schiacciare. Anche lui ha sofferto tanto, e dentro di se la sofferenza grida ogni giorno pronta per distruggerlo. L'incontro con Giò cambierà le cose, il suo lato duro e freddo comincerà a scioglliersi, ma potrà mai ricominciare da capo? E Giò riscirà ai a superare il dolore?

"Ho lavorato due anni sul mio autocontrollo e credevo fosse indistruttibile, ma tu...si sporge verso di me e appoggia i gomiti sulle ginocchia, "...cazzo, tu lo hai sbriciolato con una tale facilità che mi hai messo sottosopra. E' stato come se fosse passato un uragano dentro la mia testa. E ora ci sono solo macerie".

Questo romanzo mi ha accompagnata per tanti giorni, non perchè ha tante pagine, ma per il fatto che ho voluto assorbire ogni cosa successa all'interno, non volevo finirlo subito, Giò e Nate mi hanno conquistata talmente tanto, che non volevo lasciarli andare. La storia di Giò mi ha fatto soffrire, all'inizio leggendolo si pensa che sia una ragazza  facile e autodistruttiva, man mano che si legge, però, si riesce a sentire la mole di sofferenza che la tormenta, il perchè di certe scelte. Anche Nate ha sofferto tanto e quando finalmente ho letto quello che gli è successo, ho capito molte cose.

E' un romanzo che ti scava dentro, una storia da cui non ci si riesce a staccare. Un amore travolgente che deve superare tantissimi ostacoli per trionfare. Riusciranno Giò e Nate a vivere e allontanare le loro sofferenze? Superconsigliato.

"Siamo due casini che si sono trovati. E da due casini come noi cosa ne può venire fuori?"

 

 

Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: