Anche tu sola, stasera? di Elena Destro – RECENSIONE

26 Aprile 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Anche tu sola, stasera? di Elena Destro - RECENSIONE

 

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Elisa ci parla del romanzo di Elena Destro "Anche tu sola, stasera?", edito dalla casa editrice Brè Edizioni.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Anche tu sola, stasera?
  • Autore: Elena Destro
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 26 Ottobre 2020
  • Genere: Romanzo Rosa
  • Casa Editrice: Brè Edizioni
  • Pagine: 101
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Lisa è una ragazza semplice, tranquilla. Ha trent’anni, è sposata, ha una figlia che adora e un lavoro che le dà molte soddisfazioni. L’amore per l’uomo che le sta accanto, però, da un po’ di tempo si sta trasformando in solitudine, in tristezza. Lisa si rende conto che è arrivato il momento di prendere una decisione. Un incontro, un piccolo appiglio, una mano tesa e una frase banale la renderà ancora più confusa. La costringerà a guardarsi dentro, a fare emergere nuove prospettive e diverse opportunità. La vita è fatta di scelte. Quale sarà la scelta di Lisa?

 

Bentrovati lettrici e lettori. Oggi voglio parlarvi del nuovo romanzo di Elena Destro "Anche tu sola, stasera?"

E' la storia di Lisa, una donna come tante che deve affrontare un momento difficile del suo matrimonio. La serenità quotidiana vacilla principalmente per la mancanza di interesse da parte del marito nei suoi confronti combinata con l'assenza di dialogo. Il loro rapporto è in stallo, a un bivio e l'incontro fortuito della protagonista con un ragazzo,che sembra nutrire dell'interesse per lei, la metterà a dura prova. Non sa cosa aspettarsi dal futuro con l'uomo che l'ha sposata e al contempo non sa come potrebbe essere se decidesse di lasciare al suo cuore, che pare rinato dopo questo incontro, la decisione finale. Dal retta ai sentimenti o alla ragione? Una scelta difficile anche perché nella famiglia c'è anche una figlia in tenera età.

L'autrice nel romanzo affronta un problema direi abbastanza comune: anni di convivenza e la solita routine determinano molte volte momenti in cui un matrimonio può subire uno stallo. Ad aggravare il tutto, come nel racconto, ci possono essere anche problemi di lavoro, piuttosto che incomprensioni e mancanza di dialogo. "Tutto" si dà per scontato e ci si adagia non considerando invece l'importanza della coppia.

L'autrice ha delineato bene le due figure contrapposte: da una parte la moglie che si fa in quattro per la famiglia e che anela, a fine giornata, solo di fare due chiacchiere col partner e scambiare qualche coccola, cosa che è costretta quasi ad elemosinare, e dall'altra il marito che, da egoista, si crogiola nella sua situazione di disoccupato invece di contribuire almeno agli obblighi familiari in modo da sollevare un po' la sua donna e permetterle di riposare. Ad aggravare il tutto l'incontro di Lisa con un ragazzo che scombussola ancora di più il suo animo rendendo ancora più precario l'equilibrio già traballante della coppia. Elena ha delineato abbastanza bene anche questo "terzo incomodo" creando un personaggio che, a differenza di molti, non si è approfittato della situazione ma ha aiutato la ragazza a riflettere bene sulle sue decisioni.

La storia nel complesso mi è piaciuta anche se, personalmente, avrei evitato di scrivere parti che non aggiungono nulla al racconto, come l'elenco delle colleghe che hanno lavorato con la protagonista durante i suoi innumerevoli impieghi  e la storia della vicina di casa a cui, secondo me, manca di una conclusione. Leggendo la trama mi sarei aspettata invece un'analisi sentimentale della protagonista più approfondita che purtroppo non ho trovato. Mi è mancata la percezione della profonda sofferenza di Lisa per la situazione vissuta col marito al pari del profondo sconvolgimento emotivo nel momento in cui ha iniziato ad "accettare" le avance del ragazzo. Aimè non ho percepito le emozioni "forti" che invece avrei voluto mi toccassero l'anima.

Inoltre, anche se la storia viene narrata con un linguaggio semplice e immediato, che coinvolge il lettore fin da subito, ho trovato più volte la correlazione verbale non sempre precisa.

Ripeto che, pur essendo sicuramente una piacevole lettura che affronta un argomento importante, per le motivazione, ovviamente personali, che ho scritto il mio voto è 3 stelle .

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: