La bambina che spiava i nazisti di Matt Kelleen – RECENSIONE

6 Settembre 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: La bambina che spiava i nazisti di Matt Kelleen - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, comincio la settimana parlandovi del bellissimo romanzo di Matt Killeen "La bambina che spiava i nazisti", l'atteso seguito del bestseller internazionale di La bambina di Hitler (trovate la recensione QUI), in collaborazione con la casa editrice Garzanti.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: La bambina che spiava i nazisti
  • Autore: Matt Killeen 
  • Serie: Vol. 2
  • Data di Pubblicazione: 24 Giugno 2021
  • Genere: Romanzo Storico
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 384
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Trama

È ebrea. Ma si finge la perfetta bambina di Hitler. Perché vuole fare giustizia. Sarah non scorderà mai il giorno in cui ha incontrato la spia inglese Jeremy Floyd: senza il suo aiuto, sarebbe finita nelle mani sbagliate, proprio come è accaduto a sua madre. Per ricambiare, ha messo da parte le sue origini ebree e si è trasformata nella perfetta bambina di Hitler per rubare informazioni al nemico. Ora non vede l'ora di riconquistare la libertà. Ma non è ancora il momento. Jeremy le affida un'altra pericolosa missione: Sarah deve carpire i segreti di un medico tedesco i cui studi potrebbero avere conseguenze devastanti. Ancora una volta, l'intrepida sedicenne si vede costretta a vestire i panni dell'impeccabile ragazza ariana. A farsi strada là dove contano solo il potere e gli interessi del regime. A cercare un'alleata nella giovane Clementine che, proprio come lei, si destreggia con scaltrezza tra inganni e malvagità. Nonostante le difficoltà, Sarah riesce a mimetizzarsi alla perfezione, dissimula abilmente, si muove con circospezione e inizia persino a fidarsi di Clementine, credendo sia dalla sua parte. Non è così: in un ambiente dove il male si annida in ogni angolo, non c'è nulla che non sia contaminato dalla spietata legge del più forte. Eppure, Sarah non può arrendersi né permettere che qualcuno cerchi di smascherarla. Non adesso che è a un passo dal portare a termine il suo compito. E dalla vita libera e indipendente che ha sempre sognato e che pensa di meritare.

 

In queste pagine ritroviamo di nuovo Sarah, la bambina ebrea che fingeva di essere una perfetta bambina tedesca e che adesso ha un compito ancora più pericoloso da assolvere. Affidatogli dal suo amico Jeremy, Sarah si ritroverà in situazioni che ci terranno col fiato sospeso.

Un giorno si trova a difendere una domestica di colore, Clementine e da quel momento pensa sia sua amica e le dà fiducia. Una fiducia mal riposta che porterà la nostra protagonista ad avere mille dubbi, a non dare fiducia agli altri per poter sopravvivere.

Ha un compito da portare a termine ed è proprio questo il suo obiettivo, la vendetta e la sete di libertà.

L'autore ci porta in mezzo agli orrori perpetrati dai nazisti nei confronti degli ebrei, ai soprusi, alle violenze inaudite, alla disumana realtà di quello che è accaduto e che non deve più ripetersi.

Sarah è una bambina molto coraggiosa che molto spesso sente una voragine dentro dovuta alle persone che ha perso, alla solitudine che sente dentro. Ma non si arrende, deve lottare per se stessa e per chi sta soffrendo per mano del nemico.

"Sempre più spesso sentiva… non esattamente il vuoto ma… là dove prima c’erano i colori, ora c’erano solo intense sfumature di grigio.”

Grazie alle descrizioni storiche molto accurate, vivremo passo passo un periodo di forte impatto nella vita di tutti noi, e vedremo la dolce Sarah muoversi con circospezione e leggiadria tra pericoli e difficoltà.

Un romanzo storico coinvolgente, con grandi lezioni di vita. Mi ha emozionata tanto e ho sofferto insieme alla protagonista, ho provato tanta empatia per tutti gli ebrei che hanno sofferto in questo periodo storico. Un libro che consiglio sicuramente di leggere.

"Ai molti che hanno sofferto tanto per mano di pochi."

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: