Stella acuta notturna di Ilaria Fulle – RECENSIONE IN ANTEPRIMA

15 Aprile 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Stella acuta notturna di Ilaria Fulle - RECENSIONE IN ANTEPRIMA

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Katiuscia ci parla del romanzo di Ilaria Fulle, in uscita oggi, "Stella acuta notturna", in collaborazione con la casa editrice Intrecci.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Stella acuta notturna
  • Autore: Ilaria Fulle
  • Serie://
  • Data di Pubblicazione: 15 Aprile 2021
  • Genere: Thriller Psicologico
  • Casa Editrice: Intrecci
  • Pagine: 256
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

In una piccola cittadina della pianura padana, Luca, infermiere del reparto di oncologia della Clinica Caritas Angeli Dei, si innamora di Alex, dottoressa dell'ospedale locale. Fedele ai dieci comandamenti quanto a ridicole superstizioni, nel momento in cui la storia si chiude, inizia ossessivamente a elaborare un piano di rivalsa. Luca però non si vede come uno stalker né si rende conto che il suo è un amore malato; per lui, pianificare la vendetta è un gioco, un passatempo con cui tenere a bada il suo desiderio di punirla, conscio di non avere il coraggio di metterlo in pratica. Senonché uno psichiatra smanioso di successo, per dimostrare una nuova teoria medica, innesca, suo malgrado, un meccanismo che lo porterà a realizzare quanto immaginato.

 

L'amore muove il mondo e muove tutti noi.

Alessandra Balestrieri, detta Alex, una neuro radiologa che vive nel Pavese dal carattere difficile e indipendente con un bambino in grembo, non sa cosa le aspetterà dall'uomo che diceva di amarla e volere dei figli da lei ...

Luca Devoti infermiere alto, moro, con i muscoli che facevano tendere la stoffa dei pantaloni e il viso dalle proporzioni perfette, ma tutt'altro che effeminato, aveva le mani più belle che avesse mai visto, e lei che era la prima cosa che guardava in un uomo, né era rimasta ipnotizzata. Ma nasconderà un lato psicologicamente instabile che presto non tarderà a manifestarsi.

Fulvio 48 anni architetto, padre del bambino con il quale Alex proverà a rifarsi una vita... non si darà per vinto grazie all'aiuto della migliore amica Lia e del marito Antonio.

Diciotto passi.
Diciotto passi per non piangere.
Diciotto passi per sopportare l'applaudo dei presenti.
Diciotto passi che nessuno di loro avrebbe mai dimenticato.

Questa storia già dai primi capitoli mi ha fatto leggere con un senso di angoscia. La storia raccontata a parere mio è forte, una di quelle storie che purtroppo molte persone vivono... L'amore malato è sempre più presente negli amori d'oggi. Uomini o donne che si sentono padroni del proprio partner e una volta che il rapporto amoroso finisce non si danno per vinti e si sentono in dovere di dover distruggere le vite di quelle donne o uomini che un tempo dicevano di amare, dicevano e giuravano amore e protezione eterna.

La scrittrice ha raccontato nei minimi particolari il vivere delle vittime e quello che provano le famiglie, gli amici, i conoscenti. Per questi reati se si possono chiamare così, definire con questa parola non c'è prigione, pagamento o quel che sia che possa essere definito un perdono, un pagare il ciò che si è fatto. Sono dell'idea che neanche la famosa ''garrota'' meritano questi esemplari psicologicamente instabili e disturbati che spesso se la cavano con pochi mesi di prigione. La scrittura l'ho trovata, seppure una storia forte, molto leggibile e per niente complessa. La consiglio a lettori sopratutto giovani, che possa essere fonte di riflessione come lo è stata per me e che possa far capire che bisogna prendere provvedimenti immediati verso quei comportamenti morbosi che vengono manifestati da quelli che crediamo '' il nostro grande amore''.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: