Mistero a Palazzo Ducale di Gabriele Terenzi – SEGNALAZIONE

9 Giugno 2021 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Mistero a Palazzo Ducale di Gabriele Terenzi - SEGNALAZIONE

Carissimi Book Lovers, vi segnalo con piacere la nuova uscita della casa editrice Blitos "Mistero a Palazzo Ducale" di Gabriele Terenzi, un giallo che unisce la passione per la storia dell’arte agli intrighi di un poliziesco. Il romanzo, ambientato ad Urbino, storica città di artisti del calibro di Raffaello Sanzio o Piero della Francesca, si basa proprio su un mistero legato a delle opere di questi grandi artisti, opere sempre difese dagli urbinati e che, in una nebbiosa notte di inverno, spariscono nel nulla.

 

Scheda Tecnica

  • Titolo: Mistero a Palazzo Ducale
  • Sottotitolo: Costantino Bez sulle tracce di Raffello e Piero della Francesca.
  • Autore: Gabriele Terenzi
  • Genere: Giallo Poliziesco Intrigo internazionale
  • Collana: Tracce di Sangue
  • Numero pagine: 182
  • Formato: 13.97x21.59
  • Prezzo ebook: 2,90€
  • Prezzo cartaceo: 12,00€
  • ISBN-13 – cartaceo: 979-12-80553-06-5
  • Editore: Blitos Edizioni
  • Mese e anno di pubblicazione: giugno 2021

 

Sinossi

La Muta di Raffaello, così come La Flagellazione e La Madonna di Senigallia di Piero della Francesca, appartenevano a Urbino. Gli urbinati avevano preservato i dipinti dalla guerra e li avevano difesi con coraggio dai saccheggi, prima di vederli sparire improvvisamente in una nebbiosa notte di inverno.

Toccherà a Costantino Bez scoprire gli autori del furto, indagando tra Italia e Francia in una corsa contro il tempo, tra arte e crimine.

Prima in compagnia del fidato assistente Guido Giuliani, poi del tenente Valerio Dominici, dovrà scoprire la verità sui quadri scomparsi da Palazzo Ducale, ma dovrà anche fare i conti con una vita sentimentale complicata e dai risvolti inaspettati.

 

PUNTI DI FORZA: Il romanzo si ispira a fatti realmente accaduti nel 1975: il furto dei quadri al Palazzo Ducale di Urbino. L’autore attinge a quell’evento e lo ambienta ai giorni nostri. La trama è arricchita da digressioni, e curiosità, legate a Piero della Francesca e Raffaello. Da sfondo l’affascinante contesto di Urbino e delle sue tradizioni. Costantino Bez deve risolvere il caso, ma si trova anche ad avere a che fare con vicende sentimentali. Il suo successo con le donne rischia di offuscare il suo giudizio e proprio durante le indagini scoprirà che quello che credeva essere un suo punto di forza sarà invece una debolezza.

 

UN FRASE: Non l’avrebbe più vista, né avrebbe sentito parlare ancora di lei, della notte precedente sarebbe rimasto soltanto un ricordo struggente. Una notte d’amore come mai gli era capitato di vivere. Ricordò a se stesso che non si trovava a Parigi per motivi sentimentali.

 

IL PERSONAGGIO PRINCIPALE: Costantino Bez, un affascinante imprenditore turistico, ha da tempo iniziato a collaborare con i servizi segreti italiani. Prossimo ai 50 anni è un uomo ricco, colto, amante dell’arte e del lusso, sempre attratto dalle donne. Personaggio pieno di sé, ha un ego molto forte e ama apparire. La sua capacità di osservazione gli consentono di porre attenzione a dettagli che per altri sono insignificanti. Ama attorniarsi di persone che lo aiutino nelle indagini, mantenendo sempre il suo atteggiamento da capobranco. Nella sua vita privata, il suo unico vero amore è la figlia Carolina, e anche lei avrà un ruolo determinante nelle indagini. Dedica molto tempo alla sua casa e alla sua città, si sente urbinate nel profondo dell’animo, e per questo il furto dei quadri dal Palazzo Ducale ha un significato particolare che va oltre la mera indagine.

Costantino Bez è destinato a diventare il protagonista di una serie di romanzi gialli.

 

Biografia

Nasce a Urbino nel 1963, dove vive tutt’ora. Laureato in Biologia, svolge la professione di Informatore Medico. Figlio del Direttore della locale Azienda di Soggiorno e Turismo, fin da piccolo respira l’aria dell’ambiente di promozione turistica. Nel 1975, ancora adolescente, vive il clamore del furto dei dipinti di Piero della Francesca e Raffaello che vengono trafugati dal Palazzo Ducale di Urbino. Da sempre appassionato di romanzi polizieschi, decide di ispirarsi a questo fatto di cronaca per scrivere il suo primo romanzo Mistero a Palazzo Ducale. Le sue altre esperienze editoriali includono la collaborazione con un quotidiano locale e con una rivista del settore ludico, dove si occupava di analisi matematico-statistica e calcolo della probabilità.

 

 

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: