Namiko e i giardini di Kyoto di Andreas Séché – RECENSIONE

3 Marzo 2022 0 Di rosa78gervasi
Book Cover: Namiko e i giardini di Kyoto di Andreas Séché - RECENSIONE

Carissimi Book Lovers, oggi vi porto la recensione del romanzo di Andreas Séché "Namiko e i giardini di Kyoto", in collaborazione con la casa editrice Mondadori.

 

Scheda Tecnica

Titolo: Namiko e i Giardini di Kyoto
Autore: Andreas Séchè
Casa Editrice: Mondadori
Genere: Narrativa Contemporanea
Formato: Cartaceo, Ebook
Data: 15 febbraio 2022
Pagine: 156

Trama

Quando un giornalista tedesco di ventinove anni si reca in Giappone per un reportage sull'arte dei giardini, non può certo prevedere che questo viaggio cambierà la sua vita per sempre. Nel corso delle sue passeggiate nei giardini di Kyoto incontra infatti la misteriosa e sensibile studentessa Namiko, custode di un rapporto intimo con la natura, e ne rimane immediatamente affascinato. Ascoltandola ripercorrere l'arte millenaria che rende questi giardini spazi di meditazione e armonia, si rende conto che la donna sussurra e che il tono sommesso della sua voce regala alle parole un'intensità e un significato del tutto nuovi, in grado di toccare le corde più profonde dell'anima. Namiko sussurra non solo con le parole, ma anche con i gesti, lo sguardo e il tatto. Per il giornalista è solo il primo passo di un lungo viaggio, dentro una cultura celata nei caratteri della scrittura e nei tradizionali kúan che il protagonista inizierà a comprendere con l'aiuto del padre di Namiko. Finché una notte, seduto al fianco della giovane donna nel "giardino dei sospiri alla luna" ad ascoltare la melodia di un flauto tradizionale, si troverà a dover prendere una decisione difficile e da cui non potrà tornare indietro. Attraverso una storia d'amore unica e commovente che mette a confronto la mentalità occidentale con quella orientale, questo romanzo esplora l'eterno dilemma tra ragione e cuore, tra avere ed essere, trovando una risposta nella poesia.

 

A raccontare questa meravigliosa storia è un giornalista tedesco che si trova in Giappone per scrivere un articolo sui giardini e la sua arte. L'incontro con Namiko cambierà i suoi piani. 

Lei è speciale, gli racconta tutte le meraviglie dei giardini di Kyoto e lo fa in maniera davvero particolare, sussurrando. Ascoltarla cattura il nostro protagonista e non solo, ma anche chi legge rimane ammaliato dal suo modo di esprimersi, con un linguaggio quasi poetico. Il suo racconto parte dall'inizio, da quando la madre è morta dandola alla luce, di come il padre sia sempre stato presente nella sua vita.

Namiko ci porta a scoprire il cuore del Giappone, le sue usanze, i suoi cibi, ma soprattutto ci fa conoscere il pensiero, l'importanza dell'essenza delle cose, ci porta ad innamorarci della sua cultura, come il protagonista che, anzichè una settimana decide di rimanere di più. Si affeziona alla ragazza, nasce un sentimento sincero, una amore unico e raro.

Un romanzo bellissimo, contornato di magia, commovente e coinvolgente. Impossibile non innamorarsi del Giappone e poi si rimane piacevolmente colpiti dai personaggi, si entra facilmente in sintonia con loro. Una lettura difficile da dimenticare.

 

 

Pubblicato:
Editors:
Cover Artists:
Genres:
Tags: