I segreti della sorgente di Luca Rossi – RECENSIONE

15 Novembre 2020 0 Di rosa78gervasi

Carissimi Book Lovers, oggi la nostra Roberta ci parla di "Il segreto della sorgente" di Luca Rossi, terzo volume della serie I rami del tempo - Leggete la sua recensione.

 

Scheda Tecnica

Data di uscita: 12/12/2017
E-book: € 2,99
Cartaceo: € 12,90
Pagine: 389
Serie:  I Rami del tempo #3
Editore: Self - Publishing
Genere: Fantasy
ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

Sono in molti a credere che lei sia quella giusta, l’Erede della Luce, colei che, in un universo dominato dalla scienza e dalla tecnologia del Pre​sidente Molov, risveglierà la parte più profonda degli individui. Ne è convinta la sua compagna Miril, hanno fede in lei la mutante Ipsia e il Maestro Elor e soprattutto gli abitanti delle Terre Libere di Vaior, l’ultimo baluardo di vera libertà. Ma a non credere in sé stessa è proprio Lil, distrutta dai sensi di colpa per la scomparsa del suo mondo e incapace di fare i conti con un destino che le ha già portato via quasi tutto.
Eppure per Lil non c’è più tempo. Nelle Terre Libere nulla è come appare. Valika, sua futura guida spirituale, è la prima ad aver rinnegato gli ideali più puri e il fanatismo delle vestali del Santuario, unito alla brama senza fine di beni materiali, minaccia lo scoppio di una guerra fratricida.
L’unica soluzione è raggiungere la Sorgente di cui parla un’antica Profezia. Ma a sbarrar la strada a Lil è il peggiore dei pericoli nei quali possa imbattersi un essere vivente, la negazione stessa della vita. E proprio coloro di cui ha più bisogno saranno i primi a tradirla.

 

 

Ultimo libro che conclude la trilogia de “I RAMI DEL TEMPO”, storia intricata e molto complessa, per quanto riguarda lo spazio temporale.

Sin dal primo libro ho fatto i miei complimenti all’autore trovando la storia e il suo modo di scrivere, davvero impeccabili, e ancora una volta rifaccio lo stesso in quest’altra recensione.

La protagonista insieme ai suoi compagni di avventura, sono il fiore all’occhiello; l’ambiente e le descrizioni dettagliate dei vari mondi, fa volare l’immaginazione e porta la mente aldilà del prevedibile.

Ho adorato i colpi di scena, il fatto che non si sa mai cosa aspettarsi nel capitolo seguente o come si evolverà la storia; tutto ciò rende bello e intrigante la lettura.

Le scene erotiche, descritte con chiarezza e senza pudore, fanno capire quanto i personaggi vivano la loro sessualità in maniera libera e senza oscenità; il piacere carnale e il godimento hanno lo scopo non solo di gioire della compagnia di un altro essere (uomo o donna che sia non ha importanza, ed anche lì c’è da complimentarsi con Rossi per quel tocco di audacia e libertà di pensiero nel toccare un tasto ancora oggi forse tabù), ma di collegarsi ad esso nel più intimo e profondo contatto: quello con l’anima.

Lil, la protagonista, è qualcosa di incredibilmente meraviglioso. Il suo essere ingenua la rende quasi insignificante invece dietro tale parvenza si cela una forza spirituale quasi incredibile. Perfetta la descrizione dei suoi sentimenti e dei suoi stati d’animo, il lettore soffre e gioisce con lei tramite la penna dell’autore.

Oltre a tutto ciò posso solo spingervi a leggere questa magnifica trilogia e a sapere cosa ne pensate..

Ancora complimenti a Luca Rossi e buona lettura a tutti voi.