Corruzione “Blood of Roses Serie” di Callie Hart – RECENSIONE

11 Novembre 2019 0 Di Rosalba
Book Cover: Corruzione "Blood of Roses Serie" di Callie Hart - RECENSIONE
Parte di Blood and Roses series:

Carissimi Book Lovers, la recensione di oggi è sul romanzo di Callie Hart “Corruzione” edito dalla casa editrice Always Publishing e primo volume della serie Blood and Roses – Lo ha letto per noi Elena, leggete la sua recensione.

 

Ciò che accade nell'oscurità non sempre rimane avvolto dall'oscurità.

Un criminale corrotto dai gusti perversi, una studentessa di medicina cresciuta in una famiglia dai rigidi valori religiosi. Cosa possono avere in comune?

La sorella minore di Sloane Romera è sparita nel nulla, e lei è disposta a tutto per ritrovarla. Così Sloane si ritrova in una stanza d’albergo, al buio, con uno sconosciuto che le porterà via una parte di sé e resterà per sempre impresso nella sua mente con la sua voce letale e intimidatoria.
Sono passati due anni, e Zeth Mayfair non è stato in grado di cancellare il ricordo di quella notte nella sua mente. È rimasto a osservare Sloane dall’ombra, ma le loro strade sono destinate a incrociarsi di nuovo.
Ormai diventata un medico in gamba, lei inaspettatamente lo riconoscerà, e pretenderà risposte da lui ad ogni costo: su quella notte, sulla sua sorellina scomparsa.
E Zeth può aiutarla, vuole aiutarla, ma nel suo mondo di perversione e corruzione tutto ha un prezzo. E per pagarlo, Sloane dovrà soccombere a lui anima e corpo, ancora una volta.

 

"Preferirei essere morta che vivere senza paura".

Sloane ha un solo obiettivo ritrovare Lex la sua sorellina scomparsa. Ha chiesto aiuto ad un losco investigatore che per tutta risposta gli ha detto che le informazioni le poteva avere solo se " apriva le gambe per un cliente pagante ".

Sloane non ha scelta , accetta di andare con uno sconosciuto, in una lurida stanza di albergo con l'unica disposizione di indossare una maschera e accontentare l' oscuro cliente in qualunque modo.

Per Sloane è la sua prima volta e nonostante la sua disperazione non fa nulla per ostacolare l'incontro. Vuole trovare sua sorella ad ogni costo, anche se da quella sera non riuscirà più a guardarsi nello specchio... Dopo due anni ancora non ha notizie, vuole credere che ancora ci sia speranza, che sia viva da qualche parte e che magari sta aspettando proprio lei.

Sloane non c'è giorno che pensa a quanto sia stata stupida, a come si è fatta raggirare da quello stronzo di investigatore e a come stupidamente ha perso la verginità con un completo sconosciuto di cui non ha visto neanche il volto, ma che riconoscerebbe all' istante la sua voce roca, ovunque.

Una sera in ospedale mentre aiuta una ragazza a salvarsi da un suicidio, incontra proprio quella voce e da un volto a quel tipo.

Un tipo che non l'ha mai dimenticata e che l'ha sempre protetta da lontano e che da quel giorno, ha ucciso per lei colui che l'ha imbrogliata, e sta facendola pagare a chi ha avuto a che fare con la scomparsa di sua sorella.... Un angelo custode nero che non ha limiti sessuali , che non ha cuore o forse il cuore l'ha lasciato per sempre a Sloanne quella famosa sera e lei non lo sa...... riuscirà mai, Sloanne a non odiarlo? Riuscirà Zeth a ritrovare sua sorella?

Un bellissimo romanzo che ci fa credere che anche nel più infimo oscuro ci sia un barlume di luce....un pizzico di sentimento che può portare a cambiare la vita di diverse persone abituati a vivere nel buio, nella violenza e a credere che per tutti ci sia speranza... Ma è proprio vero che chi sente paura  vuole  la vita, e chi non conosce la paura va in cerca della morte?